Consigli

Migliori app calisthenics gratis | Salvatore Aranzulla


Ultimamente ti stai appassionando al calisthenic (o, per usare il relativo termine italiano, callistenia), una forma di allenamento fisico che si basa sull’utilizzo del peso corporeo per migliorare forza, flessibilità, agilità resistenza e coordinazione. Si tratta, in effetti, di una disciplina molto versatile che può essere eseguita in diverse situazioni, anche senza attrezzi, e che prevede differenti livelli di difficoltà, compatibili con varie esigenze di fitness.

Proprio per via di queste sue particolare caratteristiche, stai pensando di installare sul tuo dispositivo mobile una delle migliori app calisthenics gratis, in modo da effettuare i vari esercizi proposti da quest’ultima a casa o dove preferisci, senza dover mettere mano al portafoglio. Beh, se le cose stanno così, non devi fare altro che proseguire la lettura di questa guida per scoprire alcune delle soluzioni più interessanti che hai a disposizione.

Nei prossimi capitoli, infatti, troverai un focus su specifiche risorse che reputo particolarmente valide e funzionali allo scopo, le quali prevedono diversi workout accessibili liberamente, adatti sia a principianti, sia a coloro che hanno già acquisito una certa preparazione. Allora, ci stai? Sì? Perfetto, in tal caso a me non resta che augurarti buona lettura e, naturalmente, buon lavoro!

Indice

Quali sono le migliori app calisthenics gratis

Se ti stai chiedendo quali sono le migliori app calisthenics gratis, sarai lieto di sapere che, benché questa disciplina sia divenuta popolare solo di recente (nonostante le sue radici risalgano addirittura all’antica Grecia), è possibile trovare diverse risorse free, e di qualità, interamente focalizzate su questa tipologia di allenamento. Vediamo insieme di quali si tratta.

Calisteniapp (Android/iOS)

schermate allenamenti ed esercizi app Calisteniapp

La prima soluzione che desidero proporti ha un nome che non lascia molto spazio all’interpretazione: Calisteniapp, infatti, è un’app gratuita per Android (verifica su store alternativi se il tuo device non hai servizi Google) e iOS interamente incentrata sul calisthenics.

Al suo interno, dunque, è possibile trovare programmi di allenamento idonei a diverse esigenze di fitness e differenti livelli di preparazione. Quelli di base sono fruibili liberamente: per avvalertene devi semplicemente, dopo aver avviato l’app e aver accettato i termini della privacy, eseguire l’accesso con il tuo account Google o Facebook, oppure registrarti mediante indirizzo email premendo l’apposita opzione.

A seguire, pigia il pulsante Iniziamo e rispondi alle varie domande che ti vengono poste in relazione ai tuoi obiettivi, al tuo livello di forma fisica, alla frequenza degli allenamenti che desideri seguire e alla disponibilità di attrezzatura per trazioni, in modo che il servizio possa personalizzare il programma di fitness. Puoi anche saltare questa fase pigiando la dicitura Preferisco esplorare l’app da solo.

Non appena visualizzi la schermata che propone la sottoscrizione di un piano a pagamento Pro (con costi a partire da 9,99 euro al mese), sfiora la voce Mostrami delle alternative gratuite posta in basso e, se lo desideri, prova sùbito una delle opzioni free messe a disposizione dal servizio, altrimenti sfiora la [X] collocata in alto a destra per valutarne altre. Scegli, infine, se autorizzare o meno l’invio di notifiche.

La schermata principale di Calisteniapp, denominata Inizio, mostra in alto una sintesi del lavoro svolto durante la settimana e propone alcuni programmi ed esercizi più popolari e apprezzati. Per trovare quelli gratuiti, puoi esplorare la sezione Top routine, oppure pigiare il bottone Esercizi situato in fondo e filtrare poi i risultati mediante i menu a tendina Categoria, Difficoltà, Muscoli e Attrezzatura.

avvio di un esercizio su app Calisteniapp

In alternativa, puoi anche recarti nella sezione Sessioni e scegliere una delle tipologie di allenamento ivi presenti, organizzate in apposite categorie, come A casa, Cardio, Statici, Forza e così via.

Per avviare l’allenamento, non devi fare altro che pigiare sull’immagine di anteprima della routine prescelta, avente ovviamente caratteristiche, livello di difficoltà e durata idonei alle tue esigenze (li trovi riportati sotto al titolo), e premere il pulsante Iniziare allenamento. Ove richiesto, definisci la durata del riposo fra gli esercizi e fra le serie mediante gli appositi selettori, e scegli se attivare i suoni e la modalità di riscaldamento, quindi sfiora il bottone Tocca per continuare.

Effettua i vari esercizi di riscaldamento indicati (se hai scelto di attivare tale opzione), pigiando all’occorrenza il simbolo della videocamera situato in alto a destra per visualizzare un filmato di come va eseguito, e pigia sul bottone Tocca per continuare al fine di passare a quello successivo.

Al termine, dopo il conto alla rovescia, segui le istruzioni mostrate a schermo per completare correttamente gli esercizi principali del programma prescelto. Anche in questo caso puoi avvalerti di contenuti multimediali che mostrano i movimenti. A seconda della tipologia di routine selezionata e del relativo livello di difficoltà, l’allenamento potrebbe richiedere più round, con ripetizione degli stessi esercizi.

Alla fine dell’allenamento potrai fornire un apprezzamento e aggiungere eventuali note. Il riepilogo verrà salvato nella sezione Profilo dell’app, accessibile con un tap sulla relativa voce di menu posta in basso a destra.

Thenics (Android/iOS/iPadOS)

schermate app Thenics

Thenics è un’altra risorsa che ti consiglio di scaricare gratuitamente per ampliare le possibilità di allenamento calistenico a tua disposizione, soprattutto se sei nuovo alla disciplina e stai cercando piani di allenamento che possano introdurti ad essa. L’app in questione, infatti, offre una soluzione di workout per principianti accessibile liberamente. Per passare ai livelli successivi, invece, dovrai sottoscrivere un piano Pro, con costi a partire da 5,49 euro al mese.

Thenics è compatibile sia con Android (controlla anche su market di app alternativi se il device in tuo possesso non dispone dei servizi Google) e iOS/iPadOS. Devo avvisarti, inoltre, che i contenuti e i menu sono interamente in inglese.

Al primo avvio, pigia il bottone Signup nella schermata iniziale e scegli se procedere alla registrazione associando il tuo account Google, oppure mediante indirizzo email, compilando il modulo che ti viene mostrato.

Successivamente, sfiora il simbolo della [X] posto in alto a destra o il bottone Close collocato in basso se, come suppongo, non hai intenzione di sottoscrivere un piano a pagamento, dopodiché, non appena visualizzi la sezione Skills, sfiora l’immagine di anteprima di uno dei piani di allenamento di tuo interesse mostrati nella parte alta (quelli sottostanti sono riservati agli abbonati Pro) per accedere al suo dettaglio.

Ora, per avviare il programma, premi il pulsante Workout relativo alla prima sessione di esercizi ivi presente, quindi conferma l’intenzione di effettuare un riscaldamento premendo il bottone Start Workout situato nella schermata Warm up, oppure passa direttamente a quelli principali toccando la dicitura Skip sottostante.

Segui quindi le istruzioni relative a ogni esercizio, eseguendo il numero di ripetizioni specificato e rispettando i tempi di riposo predefiniti. Sfiorando il simbolo della freccia che punta verso il basso ivi presente, potrai scaricare un breve video dimostrativo che ti aiuterà a svolgerlo correttamente. Al termine, pigia il simbolo ✓ per passare a quello successivo.

Una volta completato l’allenamento, pigia il bottone Finish workout per registrare i dati e accedere al riepilogo, quindi tocca il pulsante Close per tornare alla schermata principale. Ti consiglio di dare un’occhiata anche ai contenuti gratuiti presenti nelle sezioni Workout ed Excercises.

In quest’ultima, ad esempio, potrai anche filtrare le tipologie di esercizi di tuo interesse in base alla parte del corpo che vuoi allenare con un tap sul simbolo dell’imbuto collocato in basso a destra e selezionando l’opzione corrispondente, ad esempio Arms per le braccia e Chest per i pettorali.

A seguire, dopo aver premuto l’icona dell’esercizio prescelto, avrai modo di scaricare un breve filmato dimostrativo, ma potrai anche accedere al relativo video su YouTube per visualizzare più nel dettaglio la sua esecuzione.

Altre app calisthenics gratis

schermate app Street Workout App

Le soluzioni finora proposte non ti hanno convinto del tutto, e vorresti valutare anche altre app calisthenics gratis? Nessun problema, ho selezionato per te delle risorse alternative che prevedono programmi ed esercizi relativi alla disciplina in oggetto fruibili liberamente.

  • Street Workout App (Android/iOS/iPadOS) — questa risorsa offre una vasta gamma di piani di allenamento gratuiti e schede personalizzabili, anche se da un punto grafico, soprattutto per quel che concerne le modalità di esecuzione degli esercizi, potrebbe risultare un po’ meno accurata. Può essere utilizzare anche senza registrazione, ma è interamente in inglese. Alcuni contenuti extra sono disponibili solo acquistando la licenza che ne garantisce l’accesso per tutta la vita, al costo di 3,99 euro una tantum.
  • Calistree (Android/iOS/iPadOS) — si tratta di un’app incentrata sugli allenamenti calisthenics del tutto gratuita, ma devo avvisarti che i menu sono completamente in spagnolo, mentre i contenuti video integrano una descrizione audio in inglese. Ad ogni modo, dispone di un’interfaccia molto intuitiva che permette di personalizzare il piano di allenamento in base alle proprie esigenze. Ti raccomando di seguire la procedura Guía de inicio rápido presente nella schermata principale Entrenamiento per impostare sùbito i tuoi obiettivi e parametri fisici.
  • Thenx (Android/iOS/iPadOS) — app in inglese che integra una vasta gamma di allenamenti, programmi e contenuti istruttivi fruibili gratuitamente. La versione Premium prevede costi a partire da 11,99 euro al mese e consente di accedere a più di 250 workout e oltre 500 esercizi.
Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e
Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei
trenta siti più visitati d’Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e
Mondadori Informatica.



Source link