Giorgio e Maurizio Galimberti sono a Siena per parlare di fotografia


Come scritto solamente poco fa, questo periodo è un “fiorire” di mostre fotografiche ed eventi legati alla fotografia. Un evento molto interessante si terrà domani, 14 maggio, a Siena e riguarda la mostra dal titolo Realtà Metafisica. Ci sarà modo di incontrare due grandi nomi italiani della fotografia: Giorgio Galimberti e Maurizio Galimberti.

Maurizio Galimberti

Sia Giorgio che Maurizio Galimberti hanno realizzato nel corso degli anni una serie di mostre importanti con vari soggetti che vanno dalle realtà cittadine (come Varese) sia ritratti di personaggi famosi ma anche situazioni che caratterizzano l’essere umano, come nel caso della mostra El Señor de los Milagros che si è tenuta nel 2019. C’è spazio anche per i libri con la pubblicazione di Uno sguardo nel labirinto della Storia avvenuta lo scorso anno. Ora la loro esperienza e le loro idee saranno al centro di un incontro che si terrà a Siena.

Giorgio e Maurizio Galimberti sono a Siena, è tempo di parlare di fotografia

L’incontro pubblico con i due fotografi si terrà a Siena domani, 14 maggio, dalle ore 17.30 nello spazio delle Logge del Papa. L’occasione è la mostra fotografica dal titolo “Realtà Metafisica” realizzato dall’associazione FotograficaMente Siena in collaborazione con il Comune.

maurizio galimberti

Giorgio e Maurizio Galimberti saranno ospiti d’eccezione per l’evento che vedrà anche la premiazione del concorso dedicato ai giovani fotografi (con età compresa tra 14 e 35 anni) che è giunto alla sesta edizione. In questo modo l’associazione dedicata allo sviluppo della fotografia sul territorio cerca di avvicinare anche i giovani alla fotografia concettuale. Per l’occasione sono arrivati 150 scatti da tutta Italia che sono stati valutati dalla giuria composta da Gianfranco Bernardo, Andrea Lensini, Lucia Lungarella, Gigi Lusini e Luciano Valentini, membri dell’associazione.

fotografia

La mostra “Realtà Metafisica” sarà visitabile sempre alle Logge del Papa fino al 27 maggio (dalle 10.30 alle 18.30, con ingresso libero). I visitatori potranno vedere le opere di Maurizio Galimberti basate sulla “Instant Art” e quelle del figlio Giorgio Galimberti dedicate alla street photography che saranno nella prima sezione.

Nella seconda sezione ci sarà invece la parte chiamata “Spazi Sacri”. Si tratta di un’esposizione dove il mezzo fotografico è impiegato per riprendere e reinterpretare le architetture sacre fondendole con visioni metafisiche. I lavori sono stati realizzati al workshop di fotografia e video che si è svolto al Cimitero di San Cataldo.

Idee regalo,
perch perdere tempo e rischiare di sbagliare?


REGALA
UN BUONO AMAZON
!



Source link