Cina: nel primo trimestre grande balzo di Honor. Male gli smartphone pieghevoli



Counterpoint Research

Nei primi tre mesi del 2022 in Cina sono stati spediti 74,2 milioni di smartphone, un numero che rappresenta un calo del 14% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso (dati Counterpoint Research). Si tratta di cifre molto basse, quasi peggiori di quelle registrate durante la pandemia di Covid19, un periodo fortemente influenzato dai lockdown, che in quella parte di mondo sono ancora in parte attivi.

Il trimestre, tuttavia, non è stato avaro di soprese.

vivo – in questa continua alternanza al vertice – ha superato Oppo riconquistando il primo posto, anche se con una quota di mercato del 19,7%, in calo. Secondo gli analisti di Counterpoint Research i modelli di fascia media vivo S12 e S12 Pro e i telefoni economici della serie Y (come Y76s, Y31s) sono stati i principali artefici delle ottime prestazioni dell’azienda.

Oppo chiude il trimestre con una quota del 18% e si posiziona al secondo posto della classifica, appena davanti ad Apple, che è salita al 17,9%. L’iPhone 13 è stato il telefono più venduto in Cina negli ultimi tre mesi, anche se la domanda per la serie 13 si è ora un po’ affreddata. Apple è uno dei maggiori beneficiari della discesa di Huawei. Tuttavia, l’azienda di Cupertino non ha guadagnato tanto quanto ha guadagnato Honor, che è passata dal 5% al ​​17%. Una vera e propria scalata.

La popolarità dei modelli Honor 60, 60 Pro e 60 SE ha aiutato l’azienda a crescere non solo anno su anno, ma anche rispetto al quarto trimestre del 2021 (quando si attestava al 16,7%). Huawei è invece crollata dal 15% al ​​6,2%. Xiaomi occupa il 5° posto. Gli analisti hanno registrato una forte domanda per le serie Redmi K40 e Redmi Note 11, ma è andato molto bene anche l’economico Redmi 9A. Marzo ha visto il lancio dei Redmi K50 e 10A, da cui si attendono performance molto solide. Secondo Counterpoint – infine – i dispositivi pieghevoli premium rappresentano, per la Cina, meno dell’1% di tutti gli smartphone venduti nel primo trimestre. La fornitura limitata di pannelli pieghevoli ha mantenuto i prezzi alti, un fattore che ne ha limitato molto la diffusione.

L’articolo Cina: nel primo trimestre grande balzo di Honor. Male gli smartphone pieghevoli sembra essere il primo su Cellulare Magazine.



Source link