Kiyosaki (Rich Dad Poor Dad): bottom di Bitcoin a 17.000$


Kiyosaki bottom bitcoin

Il celebre autore del bestseller Rich Dad Poor Dad, Robert Kiyosaki, sostiene che il bottom per il prezzo di Bitcoin in questa fase potrebbe essere di 17.000$. 

Le previsioni del famoso Kiyosaki sul possibile bottom di Bitcoin

bitcoin bearish
Bottom di Bitcoin previsto a $17.000 secondo Robert Kiyosaki

Kiyosaki non è nuovo a questo tipo di previsioni, tanto che ad esempio ad inizio giugno dell’anno scorso, quando il prezzo di Bitcoin si aggirava attorno ai 37.000$, ipotizzò un’ulteriore discesa fino a 27.000$. Il prezzo di Bitcoin poi a fine luglio scese fin poco sotto i 29.000$. 

Invece ai primi di marzo di quest’anno, quando il prezzo di Bitcoin era a circa 38.000$, disse che stava investendo in Bitcoin per proteggersi dall’inflazione. Ad aprile poi si verificò il picco massimo dell’inflazione negli USA degli ultimi decenni. 

Ieri, invece, ha dichiarato che si aspetta che il prezzo di Bitcoin scenda a 20.000$, con il minimo che potrebbe essere a 17.000$. 

Poi ha aggiunto: 

“Quando vedrò il bottom carico il camion. I crash sono i momenti migliori per diventare ricchi”. 

Il giorno precedente aveva dichiarato che Bitcoin vincerà perché l’America è guidata da tre buffoni: il presidente Biden, il segretario del Tesoro Yellen, ed il presidente della Fed Powell.

A metà aprile invece aveva suggerito di comprare Bitcoin, quando il prezzo era di circa 40.000$, dicendo che era in arrivo lo scoppio di una grande bolla, e che Wall Street e la Fed erano ladri. 

Inflazione e fase bearish del mercato azionario statunitense 

Da notare che ad esempio il Nasdaq è in calo pressochè continuo dai primi di gennaio, ed in totale da allora ha perso il 28%, riscendendo ai valori di novembre di due anni fa. 

Prendendo come riferimento il bottom toccato durante la crisi dei mercati finanziari di marzo 2020, causata dall’inizio della pandemia, il Nasdaq prima è cresciuto del 140% fino ai massimi di novembre dell’anno scorso, e poi ha iniziato a scendere. 

Da notare che proprio a marzo del 2020 si è toccato un picco minimo dell’inflazione annuale scesa quasi allo 0%, salita fino al 5,4% a settembre 2021 per poi schizzare all’8,5% a marzo 2022, partendo dal 6,2% di ottobre 2021. 

Visto che negli ultimi mesi il trend del prezzo di Bitcoin sta seguendo quello del Nasdaq, non stupisce per nulla che dopo i picchi di novembre a quasi 70.000$ sia poi sceso fino sotto i 30.000$ negli ultimi giorni. Si tratta di una perdita maggiore rispetto a quella del Nasdaq, ma dai minimi di marzo 2020 ai massimi di novembre 2021 aveva fatto un +1.100%. 

Anche altri analisti, oltre a Kiyosaki, sostengono che il calo di Bitcoin potrebbe non essersi arrestato, e che potrebbe anche tornare attorno ai 20.000$. Tuttavia va detto che molto sembra dipendere dall’andamento dei mercati finanziari in generale, piuttosto che da problemi relativi specificatamente a Bitcoin o ai mercati crypto. 

Basti pensare che la totale implosione di LUNA (Terra), una delle principali dieci criptovalute al mondo fino alla scorsa settimana, non ha fatto crollare il prezzo di Bitcoin pesantemente sotto i 30.000$. 

The post Kiyosaki (Rich Dad Poor Dad): bottom di Bitcoin a 17.000$ appeared first on The Cryptonomist.





Source link