Ravenholm: ecco il video inedito dell’Half-Life che non vedrà mai la luce


Prima di realizzare l’acclamato Dishonored e il pi recente Deathloop, il team di Arkane Studios aveva lavorato a uno dei pi grandi franchise del mondo videoludico: Half-Life. Tra il 2006 e il 2007, infatti, nella software house di Lione stava per nascere Ravenholm, spin-off che avrebbe catapultato i fan dell’iconica serie Valve nella citt fantasma comparsa per la prima volta in Half-Life 2 (2004). Oggi, grazie a Noclip, possiamo osservare il gameplay del titolo ormai cancellato.

Lo spin-off di Half-Life 2 prodotto da Arkane e Valve

Danny O’Dwyer il produttore di Noclip, canale attraverso cui produce e diffonde documentari sui videogiochi. Tra le numerose produzioni di O’Dwyer troviamo un interessante filmato dedicato proprio alla serie di Half-Life, dove alcuni dei pi rinomati game developer parlano del franchise di Valve e del suo incredibile successo. Nel 2020, inoltre, il team di Noclip ha fatto visita agli studi di Arkane per approfondire la storia della software house: in tale occasione, il team francese ha parlato di alcuni progetti che, per un motivo o per un altro, sono stati cancellati.

ravenholm half-life

Tra questi rientra Ravenholm, nome con cui Arkane fa riferimento allo spin-off che stava producendo con la stretta collaborazione di Valve. Come raccontano gli sviluppatori intervistati da O’Dwyer, in Ravenholm i giocatori avrebbero impersonato Adrian Shepard, protagonista della prima espansione di Half-Life (Opposing Force, 1999). Anche padre Grigori – personaggio apparso in Half-Life 2 – avrebbe avuto un ruolo importante, a giudicare dalle immagini mostrate nel documentario.

Si tornato a parlare del defunto spin-off in occasione dell’ultimo video realizzato da Noclip, ovvero un corposo filmato contenente circa un’ora di gameplay di Ravenholm. “Questo filmato viene reso pubblico come parte della missione di Noclip di documentare e preservare la storia dei videogiochi, si legge nella descrizione del video pubblicato su YouTube poche ore fa.


Tra una sequenza e l’altra troviamo anche i commenti di Danny O’Dwyer, il quale spiega che la build in questione era stata realizzata da Arkane con l’intento di mostrare a Valve i progressi effettuati. O’Dwyer ribadisce che il filmato in questione non rispecchia un prodotto finito e, quindi, destinato alla commercializzazione, come si pu evincere dai numerosi asset incompleti.



Source link