ma M5S e Lega tacciono- Corriere.it


di Maria Teresa Meli

Il ministro della Difesa chiamato per rispondere ai dubbi dei gialloverdi per nessuno tra i parlamentari fa domande o replica

La scena questa: Commissioni Difesa di Camera e Senato riunite per un’audizione del ministro Lorenzo Guerini, che deve riferire sugli ultimi sviluppi della guerra all’Ucraina. I parlamentari hanno molte domande da fare al titolare della Difesa. Parlano tutti. Il partito democratico, con Enrico Borghi . Forza Italia, con Maurizio Gasparri. Fdi con Isabella Rauti. E ha parlato Pier Ferdinando Casini per sottolineare che una risoluzione chiara stata votata dalla maggioranza del Parlamento, 5 stelle inclusi, e che quindi il problema di chi ha cambiato idea.

Il riferimento Giuseppe Conte, che sta pressando il governo perch venga in Parlamento a riferire sulla situazione in Ucraina. Ma anche a Matteo Salvini, che ogni giorno esterna i suoi dubbi sull’opportunit di inviare armi all’Ucraina che resiste. Peccato per che nella riunione congiunta delle commissioni Difesa di Camera e Senato non prenda la parola n un parlamentare del Movimento 5 stelle n un esponente della Lega. Silenzio non assenso. Di sicuro non mancher chi, in entrambi i partiti, avr da ridire sulla linea del governo esposta da Guerini. Magari in televisione o sui giornali. In Parlamento, per carit, no. Fa meno audience.

5 maggio 2022 (modifica il 5 maggio 2022 | 15:43)



Source link