San Siro, Alleanza civica: “Spa comunale per terreni e stadio”


San Siro, Alleanza civica: “Spa comunale per terreni e stadio”

“Invieremo una lettera dettagliata al consiglio comunale per invitare i consiglieri a prendere in considerazione di discutere la nostra proposta di costituire una Spa di proprietà comunale in cui conferire terreni e stadio, con la missione di progettare la rigenerazione dell’intera zona, coinvolgendo i privati con la cessione del 49 per cento delle quote della società con bando pubblico”. Lo ha annunciato Franco D’Alfonso, portavoce di Alleanza Civica,oggi nel corso di una riunione online sul futuro del nuovo stadio tenutasi venerdì 14 gennaio. “Il Consiglio comunale infatti potrà autonomamente intraprendere questo percorso con l’approvazione di una delibera consiliare”, ha aggiunto D’Alfonso.

“Il dibattito pubblico è assolutamente indispensabile, occorre che il consiglio comunale ne riprenda le fila. Il sindaco deve capire che il dibattito pubblico non è un ostacolo ma lo aiuterebbe a riprendere il controllo di un processo che mi sembra fuori controllo”. “Sono passati due anni e mezzo inutilmente dal punto di vista della procedura, siamo ancora a zero”, ha concluso D’Alfonso.

Rabaiotti: “Fare il dibattito pubblico a livello locale”

“Se causa Covid si deciderà di derogare al dibattito pubblico sullo stadio previsto dalla legge nazionale, dal momento che in commissione consiliare ci è stato detto che il dibattito pubblico si farà, come Consiglio comunale dovremmo intraprendere un altro percorso per fare il dibattito pubblico ugualmente. Potremmo benissimo definire un dibattito a livello locale, anziché seguire la legge nazionale che è un soggetto terzo”, ha detto il consigliere comunale della lista Sala Gabriele Rabaiotti, già assessore della precedente giunta, nel corso del medesimo incontro. “Se il dibattito pubblico si fa su base locale infatti, possiamo farlo anche dopodomani sulla base del progetto preliminare, sufficiente ad attivare il meccanismo di discussione”, ha aggiunto Rabaiotti.





Source link