Come selezionare con Photoshop | Salvatore Aranzulla


Dopo aver letto le mie guide su come utilizzare Photoshop, ti è venuta una gran voglia di sfruttare il celebre programma di fotoritocco targato Adobe per realizzare dei fotomontaggi? Beh, prima di realizzare un’impresa simile dovresti imparare a usare bene gli strumenti di selezione inclusi nel software. Alla base di ogni buon fotomontaggio, infatti, c’è la corretta selezione degli elementi da inserire in esso, e in questo senso Photoshop offre una vastissima gamma di soluzioni che bisogna saper adoperare con cura. Che ne dici se ti do una mano a muovere i primi passi in questo mondo e scopriamo insieme come selezionare con Photoshop? Sarà molto più semplice di quello che immagini, vedrai!

Indice

Come selezionare con Photoshop su PC

Photoshop

Per imparare come selezionare con Photoshop devi riuscire a padroneggiare tutti gli strumenti di selezione inclusi nel programma. Fra questi ci sono lo Strumento selezione rettangolare e lo Strumento selezione ellittica, che consentono di realizzare selezioni in base a delle forme geometriche, e i lazi, che invece consentono di selezionare persone e oggetti in maniera “libera”.

Scegli, quindi, lo strumento che ti sembra più adatto all’elemento che vuoi selezionare e comincia il tuo lavoro di fotoritocco. Per visualizzare l’elenco completo di tutti gli strumenti di selezione disponibili, fai clic destro sulle icone della selezione rettangolare e del lazo semplice presenti nella barra degli strumenti di Photoshop (quella collocata nella parte sinistra dello schermo).

A questo punto devi utilizzare il mouse per creare la tua selezione in base alle caratteristiche dello strumento scelto. Ti elenco quelli principali proprio di seguito, così potrai scegliere meglio.

  • Strumento Selezione rettangolare — crea una semplice selezione rettangolare che va applicata tenendo premuto il tasto sinistro del mouse e “disegnando” sullo schermo la selezione da realizzare.
  • Strumento Selezione ellittica — crea una selezione ellittica che va applicata tenendo premuto il tasto sinistro del mouse e “disegnando” sullo schermo la selezione da realizzare.
  • Strumento Lazo — permette di selezionare liberamente qualsiasi parte di immagine. Va usato tenendo premuto il tasto sinistro del mouse e ricalcando il profilo della persona o dell’oggetto da selezionare nella foto.
  • Strumento Lazo magnetico — va usato come il lazo ma ha dalla sua la capacità di aderire in maniera intelligente ai bordi dell’immagine selezionata. Cliccando mentre lo si utilizza, si possono inserire dei punti fermi per perfezionare la selezione.
  • Strumento Lazo poligonale — permette di creare selezioni poligonali. Va usato eseguendo dei clic nei punti in cui si desidera inserire gli angoli del poligono.

Strumenti di selezione di Photoshop

Dopo aver selezionato uno degli strumenti sopraccitati, agisci direttamente sull’area di lavoro posta al centro. Tieni conto che, se vuoi, puoi anche selezionare più elementi contemporaneamente nella stessa immagine. Basta tenere premuto il tasto Shift sulla tastiera del computer e creare tutte le selezioni successive alla prima (da creare seguendo le linee guida di cui sopra).

Facciamo qualche esempio pratico, così puoi comprendere meglio come avvalerti dei tool di selezione di Photoshop. Per selezionare una persona, per esempio, ti consiglio di utilizzare lo strumento Lazo magnetico cercando di essere quanto più preciso possibile mentre ricalchi i bordi del soggetto in questione.

Lazo magnetico Photoshop

Non esagerare, però. Successivamente, potrai infatti cliccare sul pulsante Migliora bordo che si trova in alto a destra e perfezionare la tua selezione utilizzando le barre di regolazione presenti nella finestra che si apre.

Al termine dell’operazione dovresti riuscire a ottenere una selezione estremamente precisa ideale per scontornare l’elemento selezionato e utilizzarlo in fotomontaggi o altre creazioni artistiche.

Per maggiori informazioni su questa procedura, ti consiglio di dare un’occhiata alla mia guida su come scontornare con Photoshop, in cui ti ho spiegato passo dopo passo come estrapolare oggetti e persone dalle foto utilizzando il software di fotoritocco più famoso del mondo.

Un tecnica “alternativa” per selezionare persone e oggetti con Photoshop è la maschera veloce, che può essere richiamata cliccando sul pulsante collocato sotto la tavolozza dei colori o premendo il tasto Q sulla tastiera del computer. Con la maschera veloce, infatti, puoi utilizzare lo strumento pennello per “colorare” le porzioni di immagine da escludere dalla selezione impostandolo sul bianco o da includere nella selezione impostandolo sul nero.

Maschera veloce Photoshop

Si tratta di un tool molto versatile che può essere utilizzato sia per creare selezioni partendo da zero che per perfezionare selezioni effettuate precedentemente con il lazo. Per approfondire il suo funzionamento, leggi la guida su come selezionare un oggetto con Photoshop che ho pubblicato sul mio sito. Ti assicuro che è tutto molto più semplice di quello che immagini.

Oltre agli strumenti di selezione “manuale” che ti ho illustrato nelle righe precedenti, ne esistono anche alcuni “automatici” che possono facilitare notevolmente il lavoro. Funzionano egregiamente, anche se bisogna dire che per i lavori più complessi agire “manualmente” potrebbe essere sempre la via migliore.

Tra i tool di selezione automatica c’è, per esempio, lo strumento Selezione rapida: per richiamarlo, fai clic sull’icona del pennello con l’area tratteggiata (nella toolbar posta a sinistra) e, tenendo premuto il tasto sinistro del mouse, passa il puntatore sul soggetto da selezionare in modo automatico, finché la selezione non viene completata.

Strumenti di selezione automatici di Photoshop

Se devi selezionare un soggetto in particolare (ad esempio una persona in primo piano), richiama lo strumento Selezione oggetto (facendo clic destro sull’icona del pennello con l’area tratteggiata posta nella toolbar del programma e selezionando la dicitura apposita) e, al passaggio del mouse, attendi che venga riconosciuto dall’algoritmo di Photoshop: se ciò avviene verrà evidenziato in azzurro e potrai selezionarlo eseguendo un clic su di esso. Semplice, vero?

Come selezionare con Photoshop online

Photoshop sul Web

Avendo attivato l’abbonamento a Creative Cloud, puoi sfruttare anche Photoshop sul Web, una versione online del celeberrimo programma di fotoritocco, che è semplice da utilizzare e che funziona sui browser basati su Chromium installati su computer con almeno 4 GB di RAM e con un processore da almeno 2 GHz.

Per avvalertene, recati sulla tua libreria Creative Cloud, effettua l’accesso con il tuo Adobe ID e clicca sull’anteprima della foto su cui intendi agire. Successivamente, fai clic sul pulsante (∨) annesso al pulsante Apri in e seleziona la voce Photoshop on the web.

Nella pagina apertasi, poi, clicca sull’icona del pennello con l’area tratteggiata (sulla toolbar presente a sinistra) e scegli uno degli strumenti disponibili (es. Lazo, Selezione rapida, Selezione rettangolare, Selezione ellittica, etc.), il cui funzionamento è pressoché identico a quello della versione desktop di Photoshop (per cui non mi ripeterò nell’indicarti come funziona, avendolo già fatto nel capitolo precedente).

Qualora la versione online di Photoshop non dovesse incontrare il tuo gusto, puoi avvalerti di soluzioni alternative, come Photopea, di cui ti ho parlato nel mio tutorial su come modificare foto online e ha un’interfaccia praticamente identica a quella di Photoshop per Windows e macOS.

Come selezionare con Photoshop mobile

Photoshop per iPad

Vorresti selezionare con Photoshop su smartphone e tablet, ma non sai se è fattibile come cosa? Beh, dipende da quale app per Photoshop utilizzi sul tuo device.

Se sfrutti una di quelle gratuite (es. Photoshop Express, Photoshop Lightroom, etc.), devi sapere che, nel momento in cui scrivo, non offrono tool di selezione utili allo scopo in oggetto. Il discorso cambia, invece, nel caso si utilizzi Photoshop per iPad, che è gratis per un mese (poi costa 10,99 euro/mese, a meno che non si abbia già una sottoscrizione Creative Cloud attiva).

Dopo aver aperto l’app e importato la foto da editare tramite la funzione Importa e apri, fai tap sull’icona del pennello con l’area tratteggiata collocata sulla toolbar (a sinistra) e scegli il tool da utilizzare: Lazo, per selezionare una forma “libera” con il dito o l’Apple Pencil; Selezione oggetto, per selezionare il soggetto di tuo interesse con un semplice tap; Rettangolo selezione, per tracciare una selezione rettangolare; Ellisse selezione, per tracciare una selezione ellittica; e così via.

Una volta che avrai individuato lo strumento di tuo interesse, per avvalertene, non devi fare altro che agire direttamente sull’immagine. Mediante i pulsanti posti in basso, inoltre, puoi deselezionare, invertire la selezione, migliorare il bordo, e quant’altro. Interessante, vero?

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e
Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei
trenta siti più visitati d’Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e
Mondadori Informatica.



Source link