cosa spunta in strada a Roma, da non credere – Libero Quotidiano



“Quello che vi racconteremo oggi è un capitolo parecchio avventuroso”. Con questa premessa Chiara Squaglia prosegue con il suo tour in giro per l’Italia per mostrare le corsie ciclabili più fantasiose. L’Inviata di Striscia la Notizia si trova a Fiumicino (Roma), dove i ciclisti pur nella loro corsia, sarebbero costretti a dare continuamente la precedenza alle auto. Il motivo?

 

 

Le foto non lasciano dubbi e si vedono le piste ciclabili interrotte, perché di punto in bianco si devono fermare e far passare le macchine che circolano. Una vera e propria contraddizione, visto che “ci sono le piste ciclabili in cui bisogna dare la precedenza, che allo stesso tempo devono avere la precedenza”.

 

 

Non solo, perché nella puntata del tg satirico di Antonio Ricci, andata in onda il 25 novembre su Canale 5, si vede anche la pista ciclabile che a un certo punto cambia direzione, costringendo il ciclista ad attraversare la strada. Ma non è finita qui, perché l’inviata mostra anche che il cordolo è nero e non è insormontabile, dunque è pericoloso e invisibile soprattutto di notte. Per di più c’è un divieto di transito alle biciclette. “Ma se è una pista ciclabile, è implicito che le motociclette non debbano transitare”. Forse non per tutti però. 

 

 

Qui l’intero servizio





Source link