“Giustizia per nostra sorella”, via al processo per l’omicidio di Agitu


 

“Siamo qui per onorare Agitu, per sostenere la sua causa. Per avere giustizia”. Un viaggio dagli Stati Uniti a Trento per partecipare ad un’udienza preliminare durata una manciata di minuti, giusto il tempo di costituirsi parte civile e fissare la data del processo che verrà celebrato con rito abbreviato il 14 febbraio. Bethelihem, Yemisrach e Yemi (il quarto fratello, Kuma, non è riuscito a raggiungere l’Italia) non volevano mancare: abiti eleganti e sobri, sui loro volti ogni tanto si disegna un sorriso delicato.



Source link