Google Pixel 6a: una nuova fonte conferma le caratteristiche


Il sito 9To5Google ha pubblicato una serie di informazioni sul prossimo Pixel 6a provenienti da fonti interne alla catena di produzione.

Come indicato da precedenti rumors, il Google Pixel 6a integrerebbe un chip Google Tensor. Lo stesso montato su Pixel 6 e Pixel 6 Pro in arrivo a inizio 2022 nel nostro Paese. Possiamo quindi aspettarci la stessa durata degli aggiornamenti da Google e lo stesso livello di prestazioni, algoritmi e livello di sicurezza per Android.

A giustificare la differenza di prezzo sarà il sensore principale. Il Samsung GN1 visto sul Pixel 6 lascerà il posto ad un Sony IMX363 da 12,2 Megapixel che Google utilizza a partire dal Pixel 3. Ci sarà poi un Sony IMX386 da 12 Megapixel per l’ultra grandangolare, e un altro sensore Sony IMX355 da 8 Megapixel per i selfie. 

A partire dal Pixel 3a, questo medio di gamma sviluppato da Google si è sempre rivelato molto interessante per via di una buona qualità fotografica e un’eccellente autonomia. Il formato compatto ha permesso anche di distinguersi dagli smartphone cinesi, spesso molto grandi.

Resta ora da capire quando sarà presentato e quale sarà la strategia di distribuzione di Google per l’Italia.





Source link