Draghi ai bimbi: “Da piccolo sognavo il basket. Se fai le cose bene gli altri ti scelgono”


“Che scelte ho fatto per arrivare fin qui? In realtà di scelte io ne ho fatte pochissime. Cercare di fare tutto quello che ti capita al meglio, è uno dei pochi messaggi che ho avuto dei miei genitori: più fai bene le cose, più sei libero di scegliere o di non scegliere perché poi è la gente sceglie te. Questa è la cosa che mi ricordo sempre. Non ho fatto piani. Ho fatto quello che mi piaceva, ho lavorato tanto, poi quando non mi piaceva più ho fatto un’altra cosa. È lì che vedi te stesso. Come una partita”.  Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, chiacchierando con i ragazzi incontrati al Punto Luce di Save the Children Italia-Onlus di Torre Maura. Il premier, oltre ad auspicare l’apertura delle scuole anche nel pomeriggio, ha raccontato che da piccolo sognava di diventare un giocatore di basket: “A quei tempi la mia altezza andava bene per fare il play maker”



Source link