Franco Aliberti: “Pane e formaggio, stop allo spreco”



Cibo non mente: “spaghetto trafilato bronzo al pomodoro” uno dei piatti proposti nella sua breve apparizione alla guida del ristorante milanese “Anima” dallo chef Franco Aliberti. Ed è soprattutto il manifesto di una cucina che vuole arrivare semplice all’ospite ma che cela una grande precisione e complessità di preparazione. Perché Aliberti, classe ’85, originario di Pompei, ha mani e mente che si muovono col rigore scientifico della sua formazione da pasticciere, fatta di maniacalità per l’esattezza di dosi e passaggi.



Source link