Come trasformare immagini in PDF


Ti piacerebbe creare un documento PDF usando alcune immagini JPG, PNG o GIF che hai scaricato da Internet? Non c’è nulla di più facile. Ormai sono disponibili tantissimi strumenti che permettono di convertire le immagini in file PDF senza perdere tempo, agendo da computer, ma anche da smartphone e tablet.

Se non ci credi, prenditi qualche minuto libero solo per te, da’ un’occhiata agli strumenti ad hoc che trovi segnalati in questa guida dedicata giust’appunto a come trasformare immagini in PDF e utilizzali seguendo le mie istruzioni. Ti assicuro che in men che non si dica potrai creare dei PDF perfetti, compatibili con qualsiasi device e applicazione per la lettura dei documenti appartenenti alla suddetta tipologia, partendo dalle tue foto e/o dalle immagini che hai scaricato da Internet.

Ti anticipo già che per riuscire nel tuo intento puoi avvalerti di alcune funzioni predefinite offerte direttamente dai sistemi operativi per computer e device mobile, che puoi fare tutto adoperando dei software specifici oppure che puoi sfruttare dei servizi online appositi. La scelta di come procedere spetta solo e soltanto a te, in base a quelle che sono le tue esigenze e preferenze. Ora, però, non temporeggiamo oltre e mettiamoci all’opera.

Indice

Come trasformare immagini in PDF: PC

Tanto per cominciare, andiamo a scoprire come fare per trasformare immagini in PDF agendo da PC. Qui sotto, dunque, trovi indicato come procedere sui sistemi operativi Windows, sia quelli più recenti che non.

Stampante PDF virtuale predefinita

Foto Windows 11

Se stai usando un PC con Windows 10 o versioni successive, per compiere l’operazione oggetto di questo tutorial puoi in primo luogo avvalerti della stampante PDF virtuale predefinita del sistema operativo. Nel caso in cui non sapessi di che cosa si tratta, ti comunico che altro non è che una funzione “di serie” dei più recenti OS di casa Microsoft che consente di elaborare qualsiasi tipo di contenuto stampabile, quindi anche le immagini, salvando poi il risultato finale come un file esterno, in formato PDF, appunto.

Per potertene servire per il tuo scopo, quello che devi fare è aprire l’immagine relativamente alla quale ti interessa andare ad agire con Foto, che è il visualizzatore d’immagini predefinito dell’OS, facendo doppio clic sull’icona del file di riferimento. Se nel fare ciò non si apre Foto, evidentemente è perché il tipo di file in questione non è più associato all’applicazione: per rimediare puoi seguire le istruzioni sul da farsi contenute nella mia guida su come cambiare programma predefinito.

In alternativa a come ti ho indicato poc’anzi, puoi aprire la foto di tuo interesse avviando Foto dal menu Start, selezionando la cartella o l’album di riferimento dalla finestra dell’applicazione che compare sullo schermo e poi l’immagine relativamente alla quale vuoi andare ad agire. Puoi pure cercare una specifica foto per parola chiave, avvalendoti del campo di ricerca che trovi in alto.

Nella finestra che ora visualizzi, fai clic sul pulsante (…) situato in cima e seleziona la voce Stampa dal menu che compare. Se prediligi le scorciatoie da tastiera, puoi richiamare il comando di stampa anche usando la hotkey Ctrl+P.

Nella schermata relativa alla gestione della stampa che ora vedi comparire, seleziona la stampante denominata Microsoft Print to PDF oppure quella chiamata Salva come PDF che trovi nel menu Stampante in alto a sinistra. Se lo ritieni necessario, puoi servirti delle opzioni annesse agli altri menu disponibili per regolare l’orientamento, i margini ecc.

Per concludere, premi sul bottone Stampa, indica la posizione in cui vuoi salvare il file di output e il nome che desideri assegnargli e clicca sul tasto Salva. Ecco fatto!

Ti faccio notare che le istruzioni per trasformare immagini in PDF che ti ho fornito poc’anzi sono valide anche con un visualizzatore d’immagini diverso da Foto, richiamando i comandi per la stampa da quest’ultimo e procedendo come ti ho indicato.

PDFFill PDF Tool

Trasformare immagini in PDF

Se utilizzi un PC aggiornato a una versione meno recente di Windows o comunque se cerchi una valida alternativa alle funzioni predefinite del sistema operativo, puoi trasformare immagini in PDF gratis con PDFill Free PDF Tools. Si tratta, infatti, di un’applicazione totalmente a costo zero dedicata alla creazione, la modifica e la trasformazione dei file PDF.

Il primo passo che devi compiere è collegarti al sito Internet ufficiale di PDFill FREE PDF Tools e cliccare prima sul pulsante Download now collocato sotto la dicitura GET FREE Basic Version e poi sul bottone verde Download now.

A scaricamento ultimato, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che compare, clicca prima sul pulsante e poi su quello Next. Apponi quindi il segno di spunta accanto alla voce I accept the terms in the License Agreement per accettare le condizioni d’utilizzo del software e concludi il setup facendo clic ancora sul pulsante Next (per tre volte consecutive) e su quelli Install e Finish.

Se durante il setup ti viene chiesto di installare GhostScript.Net Framework, accetta: si tratta di due componenti gratuiti senza i quali PDFill FREE PDF Tools non può funzionare correttamente.

Una volta portata a termine l’installazione di PDFill Free PDF Tools, avvia il programma tramite l’apposito collegamento che è stato aggiunto al menu Start di Windows e clicca sul pulsante Convert Images to PDF. Nella finestra che si apre, clicca quindi sul pulsante Add an image o su quello Add all images under a folder per selezionare singole immagini o intere cartelle di foto da trasformare in PDF e avvia il processo di conversione facendo clic sul bottone Save as.

Mettendo il segno di spunta accanto alle voci Portrait e Landscape puoi scegliere se orientare le pagine del PDF in verticale oppure in orizzontale, mentre attraverso i campi di testo situati sotto la voce Margin from image to New PDF Page Edge puoi personalizzare lo spessore dei margini del documento.

Come trasformare immagini in PDF: Mac

Anteprima macOS

Hai un Mac? Allora ho un’ottima notizia da darti: anche in tal caso puoi convertire qualsiasi immagine in PDF senza scaricare applicazioni aggiuntive sul tuo computer, sfruttando la stampante PDF virtuale inclusa in macOS. Come si fa? Te lo spiego subito, è un gioco da ragazzi!

Tanto per cominciare, apri l’immagine che desideri inserire trasformare in PDF facendo doppio clic sull’icona del file, in modo tale da aprirla in Anteprima, il software per visualizzare foto e – per l’appunto – PDF incluso “di serie” in macOS. Se nel fare ciò si apre un programma diverso è perché devi ripristinare l’associazione tra i file.

In alternativa a come ti ho appena indicato, puoi aprire specifiche immagini in Anteprima selezionando l’icona dell’applicazione che trovi nel Launchpad di macOS, in modo tale da avviarla, indicando la posizione e il file di riferimento nella finestra che compare sulla scrivania e premendo poi sul bottone Apri in basso a destra.

Una volta aperta l’immagine, se vuoi intervenire su più file in simultanea fai clic sul menu Vista situato in alto a sinistra e seleziona l’opzione Miniature da quest’ultimo. Comparirà poi una barra laterale in cui dovrai trascinare tutte le immagini da convertire in PDF. Dovrai quindi disporre le anteprime delle foto nell’ordine che più preferisci e selezionarle tutte premendo la combinazione di tasti cmd+a sulla tastiera del Mac.

In seguito, fai clic sul menu File e scegli la voce Stampa in esso presente. Se prediligi le scorciatoie da tastiera, puoi usare pure la combinazione di tasti cmd+p.

In conclusione, regola, se lo ritieni necessario, le impostazioni relative all’orientamento, al layout ecc. che trovi nei menu e nei campi su schermo, seleziona la voce Salva come PDF dal menu a tendina collocato in basso a sinistra, indica la posizione in cui salvare il documento finale e il nome che vuoi assegnargli e premi sul pulsante Salva.

I passaggi che ti ho appena indicato possono essere effettuati anche da altre applicazioni per la visualizzazione delle immagini e non solo con Anteprima, basta richiamare il comando per la stampa e procedere come ti ho segnalato.

Come trasformare immagini in PDF online

Non vuoi o non puoi avvalerti di software ad hoc e funzioni predefinite del tuo computer e, dunque, ti piacerebbe che ti indicassi come poter trasformare immagini in PDF agendo online? Detto, fatto! Per scoprire quali sono, a mio avviso, i migliori servizi della categoria prosegui pure nella lettura.

Puoi utilizzarli da qualsiasi browser e sistema operativo e, inoltre, tutelano la privacy degli utenti cancellando tutti i file che vengono caricati sui loro server a poche ore dall’upload. Nonostante ciò non mi sento di consigliarteli se devi convertire file che contengono dati sensibili (es. informazioni personali, progetti di lavoro segreti e così via). Quando si ha a che fare con informazioni del genere è sempre meglio affidarsi a delle soluzioni offline – o comunque a soluzioni su cui si ha il pieno controllo.

iLovePDF

iLovePDF

iLovePDF è uno dei migliori servizi per la conversione e la modifica dei file PDF online, il quale integra anche uno strumento per trasformare le immagini JPG in PDF, appunto. È gratis, ma pone delle limitazioni relative al peso massimo che devono avere i file da caricare. Per aggirare la cosa e sbloccare altre funzioni extra, occorre effettuare la sottoscrizione di un abbonamento a pagamento (con costi a partire da 4 euro/mese).

Per usufruire del servizio, recati sulla pagina Web del tool, fai clic sul pulsante Seleziona PDF file e seleziona il file JPG relativamente al quale desideri andare ad agire. In alternativa, trascina l’immagine direttamente nella finestra del browser. Puoi altresì scegliere di caricare il documento dal tuo account Google Drive o Dropbox, previo clic sui pulsanti appositi.

Ad upload avvenuto, regola le tue preferenze relative all’orientamento del documento, alle dimensioni della pagina e ai margini tramite le opzioni che trovi nella sezione Immagine in PDF opzioni sita a destra e se hai caricato più immagini decidi se unirle tutte in unico PDF o meno spuntando o deselezionando l’opzione apposita che sta sempre a destra, dopodiché clicca sul pulsante Convertire in PDF.

Attendi quindi che la procedura di trasformazione venga portata a termine e il file di output verrà scaricato automaticamente sul tuo PC. Qualora il download non dovesse partire in automatico, clicca sul pulsante Scarica PDF per avviarlo manualmente oppure seleziona uno dei pulsanti per salvare il risultato finale su uno dei servizi di cloud storage supportati.

Altre soluzioni per trasformare immagini in PDF online

PDF Candy

Se cerchi altre soluzioni tramite cui poter trasformare immagini in PDF via Web, ti suggerisco di dare un’occhiata a quelle che ho provveduto a includere nell’elenco qui sotto. Sono sicuro che alla fine riuscirai finalmente a trovare qualcosa in grado di soddisfarti.

  • PDF Candy – è un’altra risorsa online tramite cui è possibile apportare modifiche di vario tipo sui PDF e che permette pure di convertire varie tipologie di immagini, quali JPG, PNG, TIFF e BMP, in PDF. Non consente però di caricare file aventi un peso superiore a 500 MB. Per aggirare questa limitazione e sbloccare altre funzioni aggiuntive occorre sottoscrivere l’abbonamento a pagamento (al costo base di 6 euro/mese).
  • Online2PDF – si tratta di un altro ottimo servizio che permette di convertire le immagini in file PDF in maniera gratuita e senza fastidiose registrazioni. Ha un limite di upload di 150 MB (100 MB per file) e permette di lavorare su un massimo di 20 documenti contemporaneamente.
  • PDF2Go – ulteriore servizio Web per trasformare le immagini JPG in PDF ed effettuare varie altre operazioni di conversione e trasformazione da e verso il suddetto formato. È molto facile da usare e permette di eseguire l’upload di file aventi una dimensione massima di 50 MB. Per aggirare questo limite e sbloccare altre funzioni bisogna creare un account e/o sottoscrivere il piano a pagamento (al costo di 5,50 euro/mese).

Come trasformare immagini in PDF: Android

Galleria Android

Possiedi un dispositivo Android e vorresti capire come fare per poter trasformare immagini in PDF dal tuo smartphone o tablet? Beh, ho un’ottima notizia da darti: non devi ricorrere ad app di terze parti, ma puoi fare tutto tramite la stampante PDF virtuale inclusa nel sistema operativo del “robottino verde”.

Per servirtene, accedi alla home screen e/o al drawer del tuo dispositivo e seleziona l’icona dell’app che usi per visualizzare e gestire le foto sul dispositivo, dopodiché seleziona l’immagine o le immagini relativamente alle quali ti interessa andare ad agire.

A questo punto, fai tap sull’icona della condivisione oppure seleziona  la voce Condividi e richiama il comando di stampa dal menu che compare. In seguito, scegli l’opzione Salva in PDF oppure quella Salva come PDF dal menu per la scelta della stampante, regola le opzioni relative alle dimensioni, ai margini ecc. eventualmente disponibili, premi sul pulsante PDF e indica la posizione di output.

Purtroppo non posso essere più preciso riguardo i passaggi da compiere, in quanto a seconda della marca e del modello del dispositivo e della versione di Android in uso le voci da selezionare nei menu del sistema operativo e i comandi disponibili possono differire.

Come trasformare immagini in PDF: iPhone

Foto iPhone

Anche su iPhone (e su iPad, non fa differenza) è possibile trasformare immagini in PDF e anche in tal caso, non è necessario scaricare e installare app di terze parti, ma è sufficiente sfruttare la stampante PDF virtuale inclusa nel sistema operativo.

Ciò detto, per compiere l’operazione oggetto di questo tutorial, avvia l’app Foto selezionando la relativa icona (quella con il fiore multicolore su sfondo bianco) che trovi nella home screen e/o nella Libreria app di iOS e, nella schermata dell’applicazione che ora visualizzi, seleziona l’immagine relativamente alla quale desideri andare ad agire, cercandola nella sezione Libreria, in quella Album oppure effettuando una ricerca per parola chiave dalla sezione Cerca.

Se devi intervenire su più immagini, puoi selezionarle tutte insieme facendo tap sul pulsante Seleziona in alto a destra e apponendo un segno di spunta sugli elementi di tuo interesse presenti in galleria.

Successivamente, premi sull’icona della condivisone (quella con il rettangolo e la freccia) situata in basso, scegli l’opzione Stampa dal menu che compare e, una volta visualizzata la schermata relativa all’anteprima della stampa, regola eventualmente le opzioni relative alla dimensione della pagina ed effettua lo zoom con due dita sulla foto posta in basso.

Per concludere, seleziona nuovamente l’icona della condivisione e scegli l’opzione Salva su File dal menu che compare per salvare l’immagine convertita in PDF in una posizione a piacere oppure scegli un’altra app in cui esportare il risultato finale.

I passaggi contenuti in questo passo possono essere attuati anche tramite applicazioni diverse da Foto, richiamando il comando per la stampa e procedendo come ti ho già indicato.

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e
Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei
trenta siti più visitati d’Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e
Mondadori Informatica.



Source link