Miami sede crypto del mondo


Miami

Il sindaco di Miami Francis Suarez continua la sua campagna di sensibilizzazione per fare della città la prima capitale crypto del mondo.

Suarez inaugura il “Bitcoin 2021” a Miami

Scopo del “Mayor” è quello di poter far conoscere la dimensione crypto a più cittadini attraverso forum e convegni come il Bitcoin 2021, conferenza a tema criptovalute che solo per quest’anno si sposterà da Los Angeles a Miami.

Queste le parole di Suarez:

“È una priorità importante per me perché voglio che ci differenziamo come capitale crypto degli Stati Uniti e del mondo”.

La città di Miami sta valutando l’ipotesi amministrativa di pagare i dipendenti comunali con Bitcoin.

La strada si apre anche per l’investimento di nuovi fondi che andrebbero a sostenere progetti urbanistici e, in ultima analisi, anche il pagamento delle tasse e delle imposte locali.

Il sindaco non ha ancora preventivato un limite di tempo entro il quale questo accadrà. Punta infatti al momento solo sulla divulgazione dell’argomento criptovalute per capire come la città potrebbe rispondere all’invito.

In un’intervista rilasciata a Bloomberg, pubblicata martedì, Suarez ha chiamato in causa i legislatori. Il suo obiettivo è quello di proporre una valutazione da parte delle autorità che si occupano della regolamentazione su diversi fronti legati alle criptovalute.

Il sindaco ha precisato:

“In realtà abbiamo fatto tre cose. Uno è che richiederemo una proposta in ottobre per consentire ai nostri dipendenti di essere pagati in Bitcoin, consentire ai nostri residenti di pagare le tasse in Bitcoin e persino le tasse in Bitcoin se la contea lo consente”.

Il sindaco a favore di Bitcoin ha inoltre affermato in un’altra intervista rilasciata a Fox Business, di non essere d’accordo con il CEO di JP Morgan, Jamie Dimon che aveva proferito un categorico diniego per l’uso della criptovaluta per eccellenza.

Miami
Miami punta su Bitcoin

Bitcoin ed energia rinnovabile

Suarez continua la sua corsa verso l’attuazione di una moderna soluzione che includa le criptovalute come mezzo di pagamento legalizzato nell’area di Miami.

Il sindaco ha voluto ricordare inoltre la disponibilità di poter utilizzare energia nucleare (molto economica) con zero emissioni di carbonio a Miami, per poter avviare una proposta di mining farm. Questo porta ad avere nello specifico meno preoccupazioni per qualunque rischio di impatto ambientale.

Il tweet con cui ha aperto il mese di ottobre è stato importante per i riferimenti al MiamiCoin Wallet.

Con questo portafoglio Miami può contare su di un aiuto netto per aumentare i fondi destinati alla città. E tutto questo senza dover aggiungere ulteriori tasse.

I guadagni del MiamiCoin sono stati di $1 milione in un giorno e con un aumento che ha raggiunto in poco tempo i 9 milioni di dollari.

Suarez si pone sulla stessa linea di altre realtà degli States che hanno deciso di aprirsi alle criptovalute. La Banca BNY Mellon di New York, in favore dei suoi clienti con l’aggiunta di nuovi servizi dedicati al mondo crypto, così come Mastercard che ha deciso di attivare pagamenti digitali con le proprie carte di credito.

La partita è appena iniziata, molti altri colossi dell’economia mondiale presto si aggiungeranno alla lista.

The post Miami sede crypto del mondo appeared first on The Cryptonomist.





Source link