roba da terzo mondo, che imbarazzo per Virginia Raggi – Libero Quotidiano



La sindachessa di Roma, ancora per poco, sarà Virginia Raggi. Già, domenica e lunedì, dopo il ballottaggio, calerà il sipario sulla parabola della grillina in veste di prima cittadina delle Capitale. Parabola assai poco gloriosa: si pensi infatti che al primo turno non soltanto è rimasta fuori dal ballottaggio, ma è addirittura arrivata quarta, alle spalle anche di Carlo Calenda. Insomma, un fiasco totale.

 

E parlando di fiaschi, ecco che Striscia la Notizia mostra uno degli ultimi “flop” dell’amministrazione capitolina. Insomma, uno degli ultimi flop che, seppur indirettamente, può essere attribuito a M5s e Raggi. Si parla infatti delle metropolitane di Roma, nel dettaglio della stazione di Roma Termini, una delle principali.

 

L’inviato Capitan Ventosa, infatti, mostra come a causa delle modifiche alla viabilità interna alla stazione dovute alle norme anti-Covid per evitare assembramenti, muoversi nella metrò di Roma sia… impossibile, un rebus. Indicazioni contraddittorie, cartelli che segnalano luoghi inesistenti, grossolani errori. Il tutto per la disperazione dei viaggiatori, che interpellati dall’inviato di Strisica manifestano tutto il loro dissenso.

Striscia, caos nella metro di Roma: il servizio

 

 

 





Source link