Milano, tensioni in casa Lega: in consiglio comunale entrano in sei, tre eletti col sostegno dei neofascisti di Lealtà e Azione


Malumori nel partito per l’exploit di Silvia Sardone, legata da un patto di ferro con la formazione di estrema destra. Vicini a lei anche il secondo e terzo nella classifica dei più votati che hanno goduto di un supporto “militare”. E il Carroccio si ritrova a dover fare i conti…



Source link