Tesla GigaBerlin, la fabbrica riceve l’approvazione condizionata: l’azienda deve migliorare diversi aspetti


La storia della fabbrica tedesca di Tesla sta acquisendo contorni a met tra telenovela e spy story. La Germania aveva accolto Elon Musk e soci a braccia aperte, ma non avevano fatto altrettanto le associazioni ambientaliste, che fin dalle fondamenta hanno cercato di mettere il bastone tra le ruote alla macchina organizzativa.

Dopo aver superato i primi problemi, relativi alla deforestazione e agli animai in letargo, Tesla ha continuato spedita con la costruzione, salvo poi arenarsi lungo il processo di approvazione finale. In questa fase i controlli si sono fatti pi severi, cos come le obiezioni pubbliche e dei vari dipartimenti regionali.

Lo stesso Musk ha visitato di recente la fabbrica, incontrando un leader politico locale, nella speranza di accelerare le procedure, e minimizzando sul problema legato all’utilizzo dell’acqua. Eppure proprio questo uno dei punti salienti, secondo Business Insider, per cui Tesla ricever a giorni un’autorizzazione, ma solo condizionata.


Tesla GigaBerlin



L’ufficio statale per l’ambiente del Brandeburgo (LfU) richieder molti adeguamenti alla casa automobilistica statunitense, in particolare in materia di acqua e possibili incidenti. C’ preoccupazione sulla possibile contaminazione delle falde acquifere e sulla fuoriuscita di gas tossici dagli stabilimenti. Su queste ed altre voci Tesla ha ricevuto pi di 800 obiezioni, depositate da cittadini, associazioni ambientaste ed associazioni pubbliche, e la conseguente elaborazione dovr proseguire anche durante il mese di ottobre.

Tesla tuttavia ha ottenuto i permessi per le modifiche all’involucro esterno e al magazzino, che in parte ora verr usato per la produzione di celle al litio. L’azienda dovr anche costruire serbatoi per l’acqua piovana da riutilizzare in impianti antincendio. Non chiaro se arriver un permesso provvisorio, per iniziare la produzione subito dopo la festa di inaugurazione del 9 ottobre, o se si dovr necessariamente attendere il termine dello studio di tutte le obiezioni. Nel frattempo per pare che Tesla sia pronta a ritirare il team specializzato nelle nuove aperture, per utilizzarne le competenze in altre sedi.





Source link