Samsung annuncia One UI Watch: dettagli e video


Al MWC 2021, Samsung ha tenuto una conferenza dedicata al suo ecosistema di prodotti Galaxy confermando quanto già si vociferava da mesi: i prossimi smartwatch beneficeranno della piattaforma unificata tra Tizen e Wear OS. Questa nuova esperienza sarà disponibile su Galaxy Watch 4 e Watch Active 4 attraverso l’interfaccia One UI Watch.

Combinando il “ meglio di Tizen e Wear OS ”, Samsung e Google promettono prestazioni migliori, maggiore durata della batteria e più app disponibili sullo store.

Tuttavia, Samsung non ha annunciato nessun smartwatch. Il produttore si è accontentato di far sapere che ci sarà un evento Galaxy Unpacked per presentare i suoi “futuri orologi connessi” ed è facile immaginare che sarà lo stesso palcoscenico del ​​Galaxy Z Fold 3 e Galaxy Z Flip 3.

Il meglio di Google e Samsung

La partnership su questo software assicurerà il ​​30% in più di velocità di esecuzione su Galaxy Watch 4 e Galaxy Watch Active 4 oltre ad una migliore integrazione di applicazioni Google come Maps, Messaggi o YouTube Music.

Il monitoraggio promette di essere più accurato poiché l’eSIM sarà disponibile per più operatori e gli utenti avranno più libertà di personalizzare i propri quadranti.

A proposito, Samsung migliorando l’integrazione tra i suoi telefoni Galaxy e i suoi orologi connessi. Christian Burton, responsabile del marketing in Europa per Samsung ha presentato un sistema che migliora la simbiosi tra i due universi “Quando installi un’applicazione compatibile con l’orologio sul tuo smartphone Galaxy, verrà installato automaticamente anche sul tuo smartphone”.

Samsung ha anche armonizzato l’interfaccia dei suoi due dispositivi: “I menu di Galaxy Watch 4 e Watch Active 4 adotteranno quasi lo stesso design, ma sull’orologio saranno più piccoli”.

Un’altra piccola aggiunta: “Se personalizzi l’app dell’orologio sul tuo telefono per visualizzare l’ora e il meteo in diverse città, come Barcellona e Seoul, queste informazioni saranno trasmesse al tuo orologio”.





Source link