Mattarella: il ringraziamento agli Azzurri e il commovente ricordo di Astori


Mattarella: il ringraziamento agli Azzurri e il commovente ricordo di Astori

Sergio Mattarella

Lapresse

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricevuto l’Italia campione d’Europa e Matteo Berrettini, finalista a Wimbledon, nel suo discorso ha espresso un sincero ringraziamento per l’onore reso allo sport e al Paese

Pur premettendo di non essere “un commentatore sportivo”, il Capo dello Stato ha commentato le imprese azzurre in maniera decisamente pertinente e interessante: “Avete meritato di vincere ben al di là del risultato al rigori. Avete disputato questa partita con due pesanti handicap: giocare in casa degli avversari, in quello stadio e il gol a freddo, che avrebbe messo chiunque in ginocchio. Avete vinto ugualmente: complimenti, è stata davvero un imrpesa meritata, piu di quanto dica il punteggio”.

“Ieri sera mi è stato chiesto un commento a caldo, che confermo: siete stati accompagnati in queste 7 pattite dall’affetto degli italiani e li avete ricambiati, rappresentando bene l’italia e rendendo onore allo sport, così come Matteo Berrettini. Arrivare a Wimbledon è già un grande traguardo, ma la rimonta e la conquista del primo set equivale a una vittoria, quindi complimenti davvero”.

Avete reso onore allo sport per il gioco espresso. Non solo avete vinto, ma avete vinto esprimendo un magnifico gioco. Questo ha reso onore allo sport e questo è quello che ha fatto divertire voi, sicuramente, ma anche tutti coloro che guardavano dall’italia”.

“Come ricordava Giorgio Chiellini, avete manifestato il legame comune che vi ha unito in questo lungo percorso, non solo in questi 7 incontri decisivi, dimostrando armonia di squadra, tra di voi e nel gioco. Complimenti anche per questo e anche per questo va espresso un ringraziamento a Roberto Mancini. Lo merita anche per altri aspetti: la fiducia che ha sempre manifestato fin dall’inizio del suo impegno, la rivoluzione nel gioco, l’accurata preparazione che si è vista in ogni partita. Per tutte queste ragioni, grazie, grazie davvero, Mancini!”.

“Vorrei estendere il ringraziamento a tutto lo staff: Oriali, Evani, De Rossi... un grazie particolare a Gianluca Vialli: lo abbiamo visto più volti esprimere i sentimenti e l’emotività che tutti noi provavamo. Grazie anche per questo”. 

Grazie a Donnarumma per i due rigori parati e complimenti per il primio di miglior giocatore del torneo. Quella seconda parata nell’ultimo rigore ha reso felici milioni di persone, non solo in Italia”. 

“Vorrei ringraziarvi singolarmente, uno per uno, ma non c’è tempo. E vorrei far mio il ricordo di Davide Astori, che certamente è stato nei vostri ricordi in questi giorni. Mi limito a ringraziare il capitano Giorgio Chiellini e lei, con le stampelle (Spinazzola, ndr), che nonostante le stampelle è arrivato per primo alla premiazione. Complimenti e auguri per il futuro”. 

 





Source link