la sera in cui con Maradona… – Libero Quotidiano



Ve lo ricordate questo ragazzo? Si chiama Daniele Abbafati e fu uno uno dei Carramba Boys. E ora racconta a Il Messaggero come arrivò ad ottenere quel ruolo. Tutto merito, ovviamente, di Raffaella Carrà, che durante i provini al teatro della Vittorie a Roma sussurrò a uno dei suoi autori: “Questo ragazzo mi piace”. E il ragazzo era proprio lui, Daniele. “Ero molto teso – racconta -, ma quelle 4 parole mi misero a mio agio, ci furono altre 5 selezioni e poi fui scelto. Quella prima impressione fu la conferma della grandiosità di un’artista completa che sapeva coinvolgere e stimolare. Una professionalità impeccabile, bastava uno sguardo, se serviva anche un sorriso, ci seguiva nelle coreografie, stimolandoci e soprattutto tirando fuori il meglio di noi”.

 

Abbafati, pensando a quegli attimi, si commuove. E aggiunge: “Io venivo dal mondo della moda e grazie a lei sono arrivato sul piccolo schermo sulla casa ammiraglia della televisione italiana. Mi scelse per stare al suo fianco nella puntata in cui era ospite Diego Armando Maradona. In mezzo a due mostri sacri dello sport e dello spettacolo, mi viene la pelle d’oca ogni volta che ci penso. Ho vissuto quel momento con spensieratezza, prima di iniziare ero tesissimo, lei si giro mi guardo dritto negli occhi, come a dirmi, non ti preoccupare, ci sono io con te”. 

 

Già, sul palco tra Raffaella Carrà e Maradona, in uno degli attimi più visti nella storia della televisione italiana: “Era piena di sorprese e non affatto lontana da come appariva in tv, in occasione della festa della mamma organizzò, a nostra insaputa, l’ospitata dei nostri genitori, una carrambata indimenticabile. Feci parte del suo staff per altre due edizioni, nelle stagioni dal 1997 al 1999”, conclude commosso Daniele.

 


 





Source link