Italia travolge la Turchia. Immobile: “L’esultanza? Suggerita da Lino Banfi”


Europei: l’Italia travolge la Turchia 3-0 all’esordio

La sessantesima volta della nazionale azzurra all’Olimpico di Roma coincide con la prima vittoria agli Europei di calcio Euro 2020 con la Turchia. Ed e’ un trionfo, di gioco e di gol in una partita dominata dagli azzurri e conclusa con la netta vittoria della nostra nazionale per 3-0. Dopo un primo tempo dominato dagli azzurri, con tante occasioni e un rigore apparso netto negato dall’arbitro e dal Var, l’Italia va meritatamente in vantaggio al 53′: a segnare il primo gol di Euro 2020 in realta’ e’ un turco, lo juventino Demiral che mette la palla nella sua porta cercando di respingere un cross di Berardi. L’Italia continua a controllare il gioco e al 65′ arriva il sospirato raddoppio con Ciro Immobile che ribadisce in rete una respinta del portiere turco su tiro di Spinazzola. Un gol, dunque, confezionato da due giocatori che all’Olimpico hanno disputato l’intera stagione di calcio, nella Roma Spinazzola, nella Lazio Immobile. Al 77′ tocca a Lorenzo Insigne mettere il sigillo, con un tiro dei suoi a girare, in quello che diventa il debutto trionfale degli azzurri in questo Europeo ‘itinerante’.

EUROPEI: IMMOBILE, ‘FANTASTICO SEGNARE ALL’ESORDIO, L’ESULTANZA SUGGERITA DA BANFI’

“L’esultanza? Ci è arrivato un messaggio da Lino Banfi che ci chiedeva di gridare ‘porca puttena’ e sia io sia Insigne l’abbiamo fatto. Dedico questo gol alla mia famiglia, segnare all’esordio in un Europeo in questo stadio è fantastico”. Lo ha detto l’attaccante della Lazio e della Nazionale Ciro IMMOBILE a RaiSport dopo il successo per 3-0 degli azzurri con la Turchia nella gara di esordio agli Europei 2020, con un suo gol. ”Abbiamo fatto il nostro dovere, era doveroso vincere la prima gara e ci siamo riusciti con un bel 3-0. Ci tenevamo a vincere di fronte al nostro pubblico e a dedicare questa vittoria ai tanti che ancora combattono contro questo virus maledetto”, ha proseguito IMMOBILE che ha poi spiegato l’andamento della gara. “Abbiamo avuto la pazienza giusta contro una squadra forte come la Turchia, sapevamo che non sarebbe stata una passeggiata e abbiamo cercato di stancarla. Nel primo tempo abbiamo fatto tanti cross e siamo finiti spesso a sbattere contro il loro muro. Nella ripresa erano più stanchi e ci hanno lasciato maggiori spazi che siamo riusciti a sfruttare al meglio”. 

Italia, Mancini: “Giocato bene, ora mancano sei partite a Wembley…”

“Era importante iniziare bene, una soddisfazione per tutti noi e gli italiani: una bellissima serata e spero ce ne siano altre cosi'”. Queste le parole del ct Roberto MANCINI dopo la vittoria dell’Italia contro la Turchia nell’esordio di Euro2020. “Primo passo verso Wembley? Ce ne sono ancora sei – dice con un sorriso alla Rai – Abbiamo fatto una buona partita, anche nel primo tempo quando non siamo riusciti a trovare il gol. Siamo stati bravissimi: non era semplice, era il debutto e loro sono un’ottima squadra. C’e’ stato l’aiuto del pubblico, siamo felici e credo che abbiamo giocato davvero bene”.





Source link