Meloni spera nelle nozze Salvini-Berlusconi. Così FdI vola e lei premier


Meloni spera nelle nozze Salvini-Berlusconi. Così FdI vola e lei premier

Giorgia Meloni (Lapresse)

“Speriamo la facciano davvero questa federazione… Dai, su, forza…”. Utilizza il sarcasmo una fonte qualificata di Fratelli d’Italia che, a microfono spento, spiega ad Affaritaliani.it che cosa pensi davvero il partito di Giorgia Meloni della proposta avanzata da Matteo Salvini e accolta con favore da Silvio Berlusconi. Proprio nel giorno in cui a Roma il Centrodestra presenta con grande enfasi il ticket Michetti-Matone per le Comunali di ottobre (che nei sondaggi ha davvero buone chance di conquistare la guida della Capitale), dietro le quinte nella coalizione continua a tenere banco la federazione tra i partiti di governo. “Se la fanno perdono voti sia al centro sia a destra, non vediamo l’ora”, spiegano sempre da FdI.

Stando ai ragionamenti che fanno nella destra ex Alleanza Nazionale ed ex Msi, in caso di federazione non solo tra Carroccio e azzurri ma anche con Udc e Noi con l’Italia, i moderati che non amano Salvini andranno, probabilmente, verso la nuova formazione moderata di Toti e Brugnaro Coraggio Italia. E non a caso qualcuno pensa che il Governatore della Liguria e il sindaco di Venezia abbiano deciso insieme a Meloni di rispondere ‘no grazie’ proprio per un interesse reciproco.

Dall’altro lato, a destra, i leghisti che apprezzano Meloni ma che ancora erano fedeli al movimento ex padano fondato da Umberto Bossi, considererebbero l’intesa con Berlusconi e l’Udc la goccia che fa traboccare il vaso. Optando così per Fratelli d’Italia. E proprio da FdI spiegano che in questi giorni sono numerosi i contatti di consiglieri comunali della Lega, di città più o meno grandi da Nord a Sud, che si dicono pronti a passare con Meloni in caso di matrimonio con Forza Italia. Non solo, spiegano sempre dal partito storico della destra italiana, “Salvini ha bisogno di fare in fretta e di accelerare i tempo. Perché se aspetta troppo e fa la federazione dopo il sorpasso di Fratelli d’Italia sulla Lega tutti capirebbero che si tratta di un’intesa forzata per cercare, invano, di fermare Meloni”.

Insomma, parlando con deputati e senatori di FdI non c’è alcuna preoccupazione che la federazione di Centrodestra offuschi la crescita di Meloni. Anzi, la speranza è che la facciano davvero, proprio per fare un favore alla giovane leader conservatrice.





Source link