Domotica: stampare dal proprio smartphone è sempre più semplice


Il mondo della domotica è ormai sempre più vasto: utilizzando il proprio smartphone, o anche un altro tipo di device di tipo Mobile, è possibile gestire con un semplice click gli articoli tecnologici più disparati, dalle lampade al climatizzatore, dal televisore all’impianto di sicurezza.

Anche le periferiche del computer possono essere gestite in questo modo così innovativo, inclusa la stampante, un articolo tecnologico che ormai è considerato imprescindibile non solo nei contesti professionali, ma anche a livello domestico, per le proprie esigenze private.

La grande utilità di stampare dallo smartphone

Stampare utilizzando direttamente i comandi del proprio smartphone non è affatto un semplice “vezzo” tecnologico, ma è un qualcosa che può rivelarsi davvero molto utile nella quotidianità.

Come noto, infatti, gli smartphone sono dei veri e propri computer portatili, dei device che ormai tendiamo ad utilizzare molto più del laptop, di conseguenza capita davvero in tantissime occasioni di ritrovarsi con qualcosa da stampare sul proprio telefonino, che si tratti di una pagina web, un file pdf, un’immagine o altro ancora.

Dover “girare” tali contenuti sul computer per poter eseguire la relativa stampa non è particolarmente agevole, non fosse altro perché si deve provvedere ad accendere il dispositivo in questione e ad effettuare alcuni passaggi per avere a disposizione anche sul laptop il contenuto da stampare.

Grazie alla domotica, questo step può essere facilmente saltato, quindi il comando di stampa può essere inviato alla periferica direttamente dal proprio smartphone, all’insegna della massima praticità.

Questa prerogativa, ovviamente, sa rivelarsi utilissima anche per chi non dispone di un computer, o per chi ne ha uno ma è momentaneamente indisponibile: sfruttando le moderne funzioni delle stampanti, infatti, il “passaggio” dal computer diviene del tutto superfluo.

Come si può stampare dallo smartphone?

Per stampare direttamente dal proprio smartphone, come anche da tablet, non bisogna fare altro che scaricare delle apposite applicazioni.

La gamma è davvero molto vasta, alcuni esempi sono Printer 2 Go, Breezy Print, PrinterShare, Printer Pro, ad ogni modo effettuando una ricerca nel marketplace di App di riferimento si potranno senz’altro trovare tante altre proposte affidabili.

Alle App in questione, peraltro, si aggiungono quelle delle case produttrici, quindi quelle che i più noti brand tecnologici mettono a disposizione dei clienti che acquistano le proprie periferiche: si spazia da Epson ad HP, da Canon a Samsung.

A livello di tecnologie, la possibilità di inviare un comando di stampa dallo smartphone alla stampante è legato principalmente a funzionalità Bluetooth e Wi-Fi, tuttavia in alcuni casi, se si installano appositi software sul proprio computer, è possibile perfino evitare di far ricorso a tecnologie simili.

Nessuna differenza a livello “hardware”

Per quanto riguarda tutti gli aspetti “hardware”, inviare il comando di stampa tramite smartphone piuttosto che tramite computer non comporta alcuna differenza.

Le procedure, infatti, restano del tutto invariate e non ci sono limitazioni anche per quel che riguarda il tipo di cartucce da utilizzare: oltre alle cartucce originali, le quali sono il punto di riferimento più canonico per i consumatori, si possono utilizzare anche le cartucce compatibili, varianti più economiche che sanno comunque garantire una qualità di stampa più che apprezzabile.

Quest’ultima tipologia di prodotto si sta diffondendo sempre più, come confermato dal fatto che in rete si possono individuare diversi e-commerce specializzati nella vendita di cartucce compatibili, come La Mia Stampante.

Un’opportunità che merita di essere colta

È questo ciò che è utile sapere circa la possibilità di stampare direttamente dallo smartphone, un’opportunità a cui tante persone ancora oggi rinunciano, talvolta per pigrizia, talvolta perché non conoscono minimamente tale opportunità, ma come visto può bastare un semplice click sullo schermo del proprio cellulare per stampare senza dover far ricorso al computer.





Source link