Come creare emoticon per Twitch


Hai iniziato a fare live su Twitch, la celebre piattaforma di streaming di proprietà di Amazon, e col dovuto tempo sei anche riuscito a ottenere un discreto numero di follower. Per questo motivo, hai pensato di trovare qualche modo per coinvolgere la community, magari aggiungendo qualche contenuto fruibile dagli utenti più affezionati: nello specifico, poiché hai visto questo tipo di soluzione adottata da altri canali e ti è piaciuta particolarmente, ti stai chiedendo come creare emoticon per Twitch.

Beh, se le cose stanno così, non preoccuparti: posso spiegarti tutto quello che c’è da sapere sull’argomento. Prima di procedere, però, ci tengo a precisare che, tecnicamente, quelle di Twitch non si dovrebbero chiamare emoticon, bensì emote. Nella definizione comune, infatti, le emoticon sono le faccine che si fanno con i normali caratteri di scrittura, ad esempio i due punti e le parentesi. Le emote, invece, sono delle vere e proprie immagini di dimensioni estremamente ridotte, che possono raffigurare faccine o anche altri elementi. Ciò detto, la versione italiana di Twitch si riferisce alle emote anche come emoticon, quindi diciamo che c’è “libertà di scelta” sul termine da usare!

Chiarito ciò, direi che è arrivato il momento di mettersi a lavoro, sei d’accordo? Se la risposta è sì, allora mettiti pure ben comodo e preparati a ottenere delle emote che rispecchino il tuo canale in tutto e per tutto. Non mi rimane altro che augurarti una buona lettura e un buon divertimento.

Indice

Informazioni preliminari

Twitch

Prima di spiegarti come creare emote per Twitch, è bene che tu sia a conoscenza di alcune informazioni importanti a tal riguardo.

Ad esempio, devi sapere che le emote personalizzate si sbloccano soltanto possedendo l’affiliazione con Twitch. Per ottenerla, il canale, oltre ad avere almeno 50 follower, deve aver soddisfatto altri requisiti negli ultimi 30 giorni: quelli che trovi elencati qui di seguito.

  • Avere un minimo di 500 minuti totali di live;
  • Aver avviato una live in minimo 7 giorni diversi;
  • Avere una media di almeno 3 spettatori contemporaneamente.

Una volta soddisfatti tutti questi requisiti di cui sopra, il canale riceverà un messaggio all’email che gli è stata assegnata, il quale conterrà la richiesta per diventare affiliato di Twitch e aver accesso a tutti i vantaggi che ne conseguono, tra cui, appunto, la possibilità di aggiungere emote personalizzate.

A questo punto, devi sapere che esistono due tipi di emote che puoi aggiungere al tuo canale Twitch: le emote abbonato e le emote di livello bit. Non c’è alcuna differenza sostanziale tra di esse, se non il fatto che gli spettatori possono ottenere l’accesso alle prime facendo un abbonamento al canale e alle seconde donando bit al canale.

Ogni tipo di emote, poi, deve avere determinati requisiti per poter essere caricate sul proprio canale, che ti riporto qui sotto.

  • Deve avere una dimensione che non superi 1 MB.
  • La risoluzione dev’essere compresa tra i 112 x 112 e i 4096 x 4096 pixel.
  • Non possono essere caricati file animati.
  • Devono avere una forma quadrata.

In ogni caso, se hai bisogno di procurarti delle emote e non hai il tempo o le competenze per crearle da solo, potresti affidarti a dei professionisti. Un nome molto affermato in questo campo, per esempio, è quello dell’illustratrice e streamer italiana Ckibe.

Come ultima cosa, prima di procedere, ci tengo a ricordarti di far attenzione che le emote che carichi nel tuo canale non violino le regole di Twitch. Utilizzare emote non adatte alla piattaforma potrebbe portare il tuo canale a ricevere sanzioni gravi, tra cui il ban dal sito.

Come creare emote Twitch

Twitch

Se sei interessato a capire come creare delle emoticon per Twitch, ecco alcune soluzioni che hai dalla tua per riuscire nel tuo intento. Non devi far altro che individuare quella più adatta a te e procedere con le indicazioni che sto per darti.

Photoshop (Windows/macOS)

Twitch

Se la tua idea era quella di creare delle emote dall’aspetto professionale in completa autonomia, allora ti consiglio di affidarti a Photoshop: il celebre software di fotoritocco di casa Adobe, il più famoso al mondo, si può provare gratis per 7 giorni, dopodiché ha un costo di 36,59€ al mese oppure 292,57€ all’anno. Se non hai ancora provveduto a scaricarlo e installarlo, leggi la mia guida su come installare Photoshop.

Per iniziare, avvia dunque Photoshop, clicca sul tasto Crea nuovo e crea una nuova immagine con sfondo trasparente usando i pixel come unità di misura e impostando le dimensioni previste da Twitch di cui ti ho parlato nel capitolo precedente (tra i 112 x 112 e i 4096 x 4096 pixel).

Clicca, poi, sulla scheda Proprietà situata nella parte bassa dello schermo, a destra. A questo punto, sotto la categoria Righelli e righe, premi sul riquadro e seleziona la voce Pixel e tutte le dimensioni verranno calcolate con questi ultimi.

A questo punto, puoi iniziare a lavorare sull’emote. Clicca sulla scheda File e, dal menu che compare, seleziona l’opzione Apri. In seguito, seleziona le immagini che vuoi caricare all’interno di Photoshop e poi clicca sul tasto Apri.

Se invece vuoi creare un’immagine da zero, puoi utilizzare gli strumenti che ti vengono messi a disposizione direttamente da Photoshop. A tal proposito, ti rimando al mio tutorial dove ti mostro come usare Photoshop.

Twitch

Una volta caricata l’immagine, se necessario, puoi rimuovere lo sfondo per creare un’emote più pulita. Per farlo, premi sull’icona della Bacchetta magica, situata nella parte sinistra dello schermo e clicca sullo sfondo che vuoi rimuovere.

A questo punto, clicca sulla scheda Selezione, situata nella parte alta dello schermo e dal menu che si apre clicca sulla voce Inversa. In seguito, premi sulla scheda Livelli, collocata nella parte bassa dello schermo e poi sull’icona Aggiunge una maschera per due volte consecutive. Così facendo, lo sfondo verrà rimosso.

Twitch

Se hai bisogno di rimuovere uno sfondo fatto di colori più complicati, allora devi scontornarlo. Per farlo, premi sulla scheda Selezione e poi sulla voce Seleziona e maschera.

Adesso clicca sull’icona dello strumento Selezione rapida e poi sulle parti dell’immagine che vuoi che rimangano nell’emote. In seguito, premi sull’icona dello strumento Pennello migliora bordo e clicca sui bordi per togliere i rimasugli lasciati dallo strumento precedente. Quando hai finito di effettuare le modifiche, poi, premi sul tasto OK.

Twitch

Prima di andare a scaricare l’immagine, assicurati che le dimensioni siano adatte a quelle stabilite da Twitch, come ho menzionato nei capitoli precedenti. Per fare ciò, premi sulla scheda Proprietà situata nella parte destra dello schermo, dove puoi visualizzare le dimensioni dell’immagine. Se hai bisogno di ritoccarle, ti basta premere sul riquadro della L, che sta per la larghezza, o sul riquadro della A, che sta per altezza e digitare il numero di pixel che preferisci.

Per salvare l’immagine, quindi, premi sulla scheda File e nel menu che compare seleziona l’opzione Salva con nome. In seguito clicca sul riquadro situato a destra della voce Salva come e seleziona la voce PNG. È essenziale utilizzare questo formato, altrimenti lo sfondo trasparente verrà rimosso.

Puoi anche salvare il progetto per continuare a lavorarci in un secondo momento. Per farlo ti basta selezionare la voce Photoshop nel riquadro situato a destra della voce Salva come. In questo modo potrai riaprirlo quando preferisci e proseguire da dove eri rimasto.

GIMP (Windows/macOS/Linux)

Twitch

Nel caso in cui, invece, stessi cercando un’alternativa completamente gratuita, potresti prendere in considerazione GIMP, famosissimo software di fotoritocco gratuito e open source compatibile con Windows, macOS e Linux.

Se vuoi creare un’emote per Twitch utilizzando GIMP, sappi che il processo è pressoché identico a quello svolto nel capitolo precedente per Photoshop. Nel caso in cui tu non sappia utilizzare GIMP, allora ti invito a consultare la mia guida dove ti spiego come usare GIMP.

Se anche in questo caso hai bisogno di sapere come scontornare un’immagine su GIMP, il procedimento è abbastanza semplice. A tal proposito ti rimando nuovamente al mio tutorial dove ti spiego come scontornare un’immagine con GIMP.

Bitmoji (Android/iOS/iPadOS)

Twitch

Se cerchi una soluzione ancora più semplice che ti consenta di creare emoticon per Twitch gratis, allora potresti ricorrere a un servizio fatto apposta per creare emote utilizzabile direttamente da smartphone e tablet: sto parlando di Bitmoji, un’applicazione per Android (disponibile sul Play Store e sugli store alternativi) e iPhone/iPad molto facile da usare.

Dopo aver scaricato Bitmoji (ti basta cercarla nello store del tuo device e premere sul pulsante Installa/Ottieni; se usi iPhone/iPad dovrai anche verificare la tua identità), apri l’applicazione, premi sul tasto Crea avatar e procedi con la creazione del tuo account. Inserisci, quindi, la tua data di compleanno e poi pigia sul pulsante Continua. In seguito, compila i campi Indirizzo Email e Password con i tuoi dati e infine premi sul tasto Registrati.

Twitch

Ora che hai creato il tuo account su Bitmoji, verrai indirizzato direttamente all’editor dell’applicazione. Da qui puoi personalizzare il protagonista dell’emote come meglio preferisci e l’aspetto andrà ad applicarsi a ogni emote che andrai a creare.

Puoi personalizzare il personaggio semplicemente selezionando le schede che trovi nella parte bassa dello schermo. All’interno di ognuna sono disponibili vari elementi che puoi utilizzare per creare la tua emote. Quando sei soddisfatto con le modifiche, infine, premi sul tasto Salva.

Twitch

Ora che hai creato il protagonista dell’emote, puoi scegliere la posizione nella quale questo poserà, gli oggetti che manterrà, lo sfondo e altri elementi. Ricordati, però, di non selezionare delle emote animate, in quanto queste non possono essere caricate su Twitch.

Per scaricare l’emote che hai appena creato, premi sulla sua miniatura e in seguito sul tasto Salva per scaricarla sul tuo telefono. A questo punto hai bisogno di trasferirla su un computer, dato che non è possibile creare emote su Twitch tramite dispositivi mobili. Se non sai come fare, ti rimando al mio tutorial dove ti spiego come scaricare foto dal cellulare al PC.

Altre soluzioni per creare emote Twitch

Twitch

Vuoi provare qualche altra soluzione per creare emote su Twitch? Allora di seguito puoi trovare altri servizi che potrebbero fare al caso tuo.

  • Emotes Maker (Online) – sito che offre la possibilità di personalizzare il proprio avatar e farne un’emote pronta per essere utilizzata sul proprio canale Twitch. Al costo di 3.99$ per ciascuna emote, il sito si rende molto utile nel momento in cui si ha bisogno di emote singole e pronte nell’immediato.
  • Placeit (Online) – questo sito mette a disposizione diversi modelli da modificare a proprio piacimento per creare l’emote che si desidera. È possibile acquistare ciascuna emote singolarmente per 39.95$**, oppure creare un numero illimitato di emote al prezzo di **14.95$ al mese o 89.69$ all’anno. Il sito è anche utile per creare altri materiali adibiti a Twitch, come loghi o banner.
  • OWN3D (Online) – anche questo sito offre una vasta gamma di strumenti utilizzabili per la personalizzazione del proprio canale Twitch, tra cui un editor per creare emote. È possibile farle e personalizzarle con pochissimi clic, al prezzo di 7.99€ per ciascuna emote.

Come aggiungere emoticon su Twitch

Twitch

Adesso che hai creato le emote di cui avevi bisogno, sei pronto per implementarle nel tuo canale Twitch. Per farlo, collegati alla pagina principale del sito, accedi al tuo account, premi sull’icona del tuo canale nella parte alta dello schermo e, dal menu che compare, clicca sulla voce Dashboard autore.

Nella pagina che si apre, clicca sulla voce Ricompense spettatore e in seguito sull’opzione Emoticon (quest’ultima è visibile soltanto agli utenti affiliati con Twitch).

A questo punto, puoi vedere che le emote sono divise in categorie, ossia Emoticon abbonato ed Emoticon di livello bit. Se vuoi aggiungere un’emote, devi semplicemente premere sull’icona + collocata sotto la categoria dell’emote che vuoi aggiungere.

Twitch

Nella pagina successiva, devi cliccare sull’icona della freccia per caricare l’emote. Selezionala, quindi e premi sul tasto Apri. Fatto ciò, potrai vedere l’immagine in tre miniature diverse, per darti un’idea di come comparirà nel tuo canale. Se sei soddisfatto con i risultati, infine, clicca sul tasto Carica.

Ora che hai terminato il procedimento, le emote sono pronte per essere utilizzate dalla tua community, che si tratti di abbonati o di utenti che donano bit al tuo canale. Tutto qui! Facile, vero?

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e
Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei
trenta siti più visitati d’Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e
Mondadori Informatica.



Source link