32° anniversario di Tienanmen: censurata la foto iconica? “No, errore umano”


32° anniversario di Tienanmen: censurata la foto iconica? "No, errore umano"

Piazza Tienanmen, 4 giugno 1989: l’iconica immagine di Wang Weilin, studente che ferma i carri armati e che poi verrà ucciso insieme ad altri manifestanti (Lapresse)

Nell’anniversario delle proteste di Piazza Tienanmen (4 giugno 1989), l’iconica immagine di Wang Weilin, lo studente che fermò i carri armati e venne poi ucciso insieme ad altri manifestanti che, da solo, è misteriosamente scomparsa da Bing.

Digitando la query “tank man” sul motore di ricerca di Microsoft appariva la risposta “non ci sono risultati”, cosa che ha subito fatto pensare ad una censura: Bing è uno dei pochi motori di ricerca stranieri autorizzati in Cina, dove il governo locale ha bloccato con dei firewall il libero accesso a Internet e più in generale è noto per bloccare contenuti e idee sgradite al regime.

Nemmeno dall’estero gli utilizzatori di Bing potevano accedere alla fotografia che meglio di tutte simboleggia quei giorni di coraggiose proteste. Microsoft ha spiegato che la cosa è dipesa da “un errore umano, che stiamo cercando di risolvere”.

Kenneth Roth, direttore di Human Rights Watch, ha commentato tale spiegazione come “una cosa difficile da credere”, sta di fatto che, alcune ore dopo, l’immagine è ricomparsa su Bing.





Source link