Il possibile recupero a forma di V di bitcoin


recupero forma V di bitcoin

Nelle prossime settimane potrebbe verificarsi il quinto recupero a forma di V del prezzo di bitcoin.

È quanto ipotizza PlanB su Twitter, che mostra un grafico con i quattro recuperi a forma di V già avvenuti nel 2021. 

Il primo avvenne dopo il calo di fine gennaio, con tempistiche di discesa e risalita molto simili, e si innescò dopo il raggiungimento del primo picco massimo ad oltre quota 40.000$.

Il secondo si è verificato tra fine febbraio ed inizio marzo, dopo il picco ad oltre 55.000$ di febbraio, ed è stato decisamente più veloce. 

Il terzo si è verificato a marzo, dopo il picco ad oltre 60.000$, ma ha avuto una dinamica abbastanza veloce per quanto riguarda la discesa, ma più lenta per quanto riguarda la risalita. 

Il quarto è stato simile al terzo, a fine aprile, poco sotto quota 60.000$. 

PlanB ipotizza che potrebbe avvenirne un quinto che potrebbe riportare il prezzo oltre quota 55.000$ entro fine giugno. 

In questo momento a dire il vero molti analisti sono più cauti sull’eventuale risalita del prezzo di bitcoin sul breve periodo, tanto che anche tra coloro che sono ottimisti la cifra che circola più spesso è quella dei 40.000$. 

Le ragioni del recupero a forma di V di bitcoin

PlanB commenta il grafico dicendo: 

“Vendita di grosse quantità durante le ore illiquide alla fine di ogni mese .. seguite dall’acquisto continuo di piccole quantità durante le ore liquide all’inizio di ogni mese. 4 recuperi a forma di V. Acquisto istituzionale?”. 

In pratica suggerisce una vera e propria strategia da parte degli investitori istituzionali, costituita da grosse vendite a fine mese, probabilmente per far scendere i prezzi in fretta, seguite da piccoli acquisti ad inizio mese per cercare invece di non farlo salire troppo. 

In effetti le quattro discese sono avvenute sempre più o meno alla fine dei primi quattro mesi dell’anno, seguite da recuperi nei primi giorni del mese successivo. Anche la quinta discesa, quella più lunga e marcata, sembra essersi conclusa a fine mese, sebbene sia iniziata nei primi giorni di maggio. Se l’ipotesi di PlanB dovesse essere vera, in questi primi giorni di giugno il prezzo di bitcoin dovrebbe risalire. 

Da notare che il prezzo attuale di BTC è decisamente sotto la curva dello stock-to-flow a 463 giorni di PlanB, che oggi indicherebbe un prezzo di 62.000$, con 72.000$ a fine mese. Invece sarebbe solo di poco sotto la medesima curva se al posto di essere spalmata su 463 giorni fosse spalmata fino a fine anno.

The post Il possibile recupero a forma di V di bitcoin appeared first on The Cryptonomist.





Source link