Come contattare Uber Eats | Salvatore Aranzulla


Hai provato a effettuare un ordine con Uber Eats, ma non riesci a portarlo a termine, perché stai riscontrando dei problemi nell’effettuare il pagamento? Hai bisogno di contattare il servizio di assistenza clienti della nota azienda di food delivery per dei problemi relativi a un ordine da te effettuato, ma non sai come riuscirci? Non preoccuparti, sono qui per aiutarti.

Ad ogni modo, qualunque sia l’esatto problema da te riscontrato, se ti domandi come contattare Uber Eats, sarai felice di sapere che sei capitato proprio sul tutorial giusto e al momento giusto. Nei prossimi capitoli di questa mia guida, infatti, ti fornirò dettagliatamente tutte le informazioni utili relativamente alle soluzioni a tua disposizione per entrare in contatto con l’azienda e, nell’eventualità, con il fattorino, spiegandoti passo dopo passo come procedere. Ti illustrerò, infatti, come riuscirci tramite l’app di Uber Eats per smartphone e tablet, ma anche come procedere da PC, collegandoti al sito Web ufficiale del servizio di delivery in questione.

Detto ciò, se adesso non vedi l’ora di saperne di più al riguardo, siediti comodamente e prenditi giusto qualche minuto di tempo libero. Leggi con la massima attenzione le procedure che sto per illustrarti e vedrai che riuscirai facilmente e velocemente nell’intento che ti sei proposto. Scommettiamo? Arrivati a questo punto, non mi resta altro che augurarti una buona lettura.

Indice

Informazioni preliminari

Contattare Uber eats_telefono

Dato che ti domandi come contattare Uber Eats devo innanzitutto fornirti alcune informazioni preliminari utili al riguardo.

A tal proposito, infatti, se ti stai chiedendo come contattare Uber Eats telefono devi sapere che non è possibile mettersi in contatto telefonicamente con il servizio clienti di Uber Eats. Pertanto, nel caso in cui si abbia qualche problema con l’ordine effettuato tramite la piattaforma di food delivery, è necessario mettersi direttamente in contatto con il ristorante o con il locale dal quale sia effettuato l’ordine, cercando il numero di telefono su Internet.

In alternativa, dopo aver effettuato l’ordine, è possibile mettersi in contatto, telefonicamente (tramite l’icona della cornetta) o via SMS (utilizzando il tasto Invia SMS) con il fattorino incaricato di effettuare la consegna, agendo tramite la sezione Ordini > Monitora, la quale è dedicata al monitoraggio in tempo reale dell’ordine effettuato.

Detto ciò, dal momento in cui non è possibile contattare telefonicamente il servizio di assistenza clienti di Uber Eats, nel caso in cui si necessiti di ulteriore assistenza è possibile consultare l’apposita sezione dedicata alle FAQ, la quale è fruibile tramite l’app di Uber Eats per Android/iOS/iPadOS o da PC, tramite il sito Web ufficiale della piattaforma.

Nell’eventualità, inoltre, è possibile contattare l’assistenza di Uber Eats tramite i profili social di Facebook o Twitter. A tal proposito, per maggiori dettagli su come procedere in tutti i casi citati, continua a leggere: ti fornisco tutti i dettagli al riguardo nei prossimi capitoli.

Come ricevere assistenza Uber Eats

Per ricevere assistenza da parte di Uber Eats è possibile, come anticipato, rivolgersi all’apposita sezione dedicata alla risposta alle domande frequenti. Per sapere come consultarla da smartphone e tablet o da computer, fai riferimento alle indicazioni che trovi qui di seguito.

Da Android e iOS

Contattare Uber Eats smartphone

Per ricevere assistenza da Uber Eats da smartphone e tablet devi utilizzare l’app Uber Eats per Android (scaricabile dal Play Store o da store alternativi) e per iOS/iPadOS (scaricabile dall’App Store). Pertanto, avviala sul tuo dispositivo, pigiando sulla sua icona situata nella home screen e/o nel drawer del tuo dispositivo.

Dopodiché, pigia sulla voce Account e poi su quella denominata Assistenza. A questo punto, premi su una delle voci che ti vengono mostrate, per visualizzare tutte le sezioni relative all’assistenza. Nello specifico, infatti, tramite la voce Assistenza con un ordine puoi inviare una segnalazione a Uber Eats, in caso di eventuali problemi di sicurezza con l’ordine o con il fattorino.

Premi, invece, sulla voce Account e pagamenti, invece, se vuoi visualizzare le informazioni relative alle impostazioni del tuo account e al pagamento. Invece, premi su Guida alla consegna e al ritiro, per leggere le informazioni relative al funzionamento del servizio di food delivery.

Infine, tramite la sezione Assistenza con un ordine da ritirare, puoi visualizzare la risposta alle domande più frequenti relative agli ordini.

Da PC

Uber Eats assistenza_PC

Se preferisci agire da PC, puoi avvalerti del sito Web ufficiale di Uber Eats, per visualizzare una risposta alle domande più frequenti oppure per inviare una richiesta di assistenza, attraverso la sezione dedicata alle segnalazioni di eventuali problemi di sicurezza con l’ordine o con il fattorino.

Pertanto, per iniziare, effettua l’accesso al tuo account tramite il sito della piattaforma di food delivery; dopodiché premi sull’icona del menu situata nell’angolo in alto a sinistra e poi fai clic sulla voce Assistenza.

A questo punto, fai riferimento alle sezioni che ti vengono mostrate per la risoluzione dei problemi da te riscontrati: premi sulla voce Assistenza con un ordine, per ricevere assistenza con un ordine in corso con uno precedente, o per segnalare eventuali problemi di sicurezza di tipo alimentare oppure nel caso, problemi relativi al fattorino che ha effettuato la consegna.

Se, invece, riscontri dei problemi con il tuo account, fai riferimento alle FAQ della sezione Account e pagamenti nelle quali sono indicate tutte le informazioni necessarie alla risoluzione delle più comuni problematiche.

Premendo sulla dicitura Guida alla consegna e al ritiro, invece, puoi leggere tutte le informazioni relative al servizio di food delivery. Infine, per le informazioni relative all’Assistenza con un ordine da ritirare, fai riferimento alle informazioni contenute nell’omonima sezione, nella quale vi sono indicate tutte le risposte alle domande più frequenti.

Contattare assistenza clienti Uber Eats

Un’altra soluzione che puoi attuare, se ti domandi come contattare Uber Eats Italia, è quella che riguarda la possibilità di mettersi in contatto con il servizio di assistenza clienti tramite i social network: a tal proposito, vediamo, nelle righe che seguono, come contattare l’assistenza clienti di Uber Eats tramite Facebook e Twitter.

Tramite Facebook

Uber eats Facebook

Per contattare Uber Eats tramite Facebook rivolgiti alla pagina Facebook ufficiale dell’azienda di food delivery: premi, infatti, sul pulsante Messaggio (da Web) o sull’icona di Facebook Messenger (da smartphone e tablet), per chattare privatamente con l’azienda, inviando un messaggio con la richiesta di assistenza, utilizzando l’apposito campo di testo della chat di Facebook.

È possibile che non venga fornita direttamente l’assistenza clienti tramite Facebook, ma potresti ricevere una risposta con le indicazioni relative alle modalità per richiedere assistenza o informazioni più mirate su come metterti in contatto con il servizio di assistenza clienti.

Tramite Twitter

Uber eats twitter

L’account Twitter ufficiale di Uber Eats non permette di inviare dei messaggi privati per poter contattare direttamente l’azienda al fine di ricevere una richiesta di supporto.

Tuttavia, tramite Twitter, puoi scrivere un tweet e menzionare l’account @UberEats, per chiedere in lingua inglese, maggiori informazioni sulle possibilità relative al contatto con l’assistenza clienti.

Pertanto, nel campo di testo dedicato alla scrittura di un nuovo tweet, digita il testo del messaggio seguito da @UberEats, per chiedere informazioni su come è possibile mettersi in contatto con il servizio di assistenza clienti di Uber Eats. Mi raccomando, dato che si tratta di un messaggio visibile a tutti, non inserire informazioni personali quali il tuo numero di telefono o i dati della tua carta di credito.

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e
Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei
trenta siti più visitati d’Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e
Mondadori Informatica.





Source link