“Cosa farò dopo il tg?”, secondi di imbarazzo – Libero Quotidiano



“Hai presente gli umarell?”. Enrico Mentana risponde a Massimo Giletti con una domanda, lasciando il padrone di casa di Non è l’arena in imbarazzo per qualche secondo. Il direttore del TgLa7 è ospite in studio, per una intervista a tutto tondo che ci conclude con una battuta fulminante. “Voi sapere cosa farò quando non farò più il tg? Sai chi sono gli umarell?”, è la provocazione di Mentana. Non ci crede nessuno, e Giletti con un sorriso divertito ribatte: “Speravo che tu dicessi l’allenatore dell’Inter, visto che è andato via Antonio Conte. Poteva essere una bella idea per un appassionato come te”. “Oltretutto sarebbe un risparmio enorme”, taglia corto con sonora risata ancora Mentana.

 

 

 

 

In precedenza, i due colleghi hanno parlato di tutto, spaziando dalla politica (Giorgia Meloni e lo spazio a destra, il dualismo tra Giuseppe Conte e Luigi Di Maio dentro il Movimento 5 Stelle) alla cronaca, anche quella più drammatica e recente come la strage della funivia Stresa-Mottarone, con il crollo di una cabina che domenica scorsa ha provocato la morte di 14 dei 15 passeggeri a bordo.

 

 

 

 

“Ha spazzato via la retorica del post-Covid, dell’andrà tutto bene, questa lezione non ci è entrata tanto dentro”, suggerisce Giletti. “Secondo me sarebbe successa uguale anni fa, non c’è un surplus di rapacità o cattiveria a causa della pandemia”. “Ma non ci può essere stato il terrore di nuove chiusure?”, domanda ancora Giletti. “Forse questo è stato un surplus, ma è umano: viviamo in un Paese che ha conosciuto truffe, soverchierie e criminalità organizzata di ogni tipo”.

 

 

 

 





Source link