Variante indiana, paura nel Regno Unito: crescono i contagi


Torna la paura nel Regno Unito per la variante indiana: nelle ultime 24 ore sono stati registrati 4.182 casi, per un totale di 20.765 settimanali, con un aumento del 24% di contagi in sette giorni. Si tratta del dato più alto degli ultimi due mesi. I cittadini, preoccupati, criticano il premier Boris Johnson per aver imposto tardi la quarantena a chi rientrava dall’India. Intanto il progetto progressivo delle aperture frena, attendendo nuovi dati. Dall’Italia i primi commenti sull’aumento dei casi nel Regno Unito arrivano dal professor Burioni che ha dichiarato: “La situazione sta peggiorando perchè la variante indiana si diffonde con particolare intensità tra i non vaccinati e i vaccinati con una sola dose”.  “I vaccini a Rna messaggero avrebbero confermato la loro efficacia anche nei confronti della variante indiana- ha aggiunto Burioni- “Fortunatamente l’efficacia della vaccinazione completa (mRNA) sembra mantenuta”.

 





Source link