Coronavirus nel mondo: vaccini, contagi e tutte le news sulla situazione


Il monito dell’Oms

La pandemia finirà quando “raggiungeremo almeno il 70% della popolazione vaccinata”: lo ha detto il direttore per l’Europa dell’Oms, Hans Kluge. A preoccupare sono le varianti: l’alto livello di contagiosità delle varianti indiana e inglese del Covid 19 in particolare. “Sappiamo per esempio che la B1617 (variante indiana) è più trasmissibile della variante B117 (variante britannica) che a sua volta era più contagiosa del virus iniziale”, ha detto.

Austria, dottoressa vaccina 59 persone con la stessa siringa

Stessa siringa e stesso ago utilizzati per inoculare a più persone il vaccino contro il Covid-19. E’ la singolare, quanto incredibile, vicenda accaduta tra le montagne della Stiria, in Austria, precisamente nel paese di Muerzzuschlag, dove una dottoressa ha vaccinato 59 dipendenti di un’azienda per la lavorazione dell’acciaio con la stessa siringa. La vaccinazione è stata effettuata ai dipendenti dell’azienda Voestalpine Boehler Bleche. Sulla vicenda indaga la Procura di Leoben e nel frattempo la dottoressa è stata sospesa.
Il fatto è stato scoperto perché, a seguito di un controllo effettuato alla fine di ogni seduta vaccinale, il numero dei dispositivi medici utilizzati dalla dottoressa addetta alle vaccinazioni – dosi di vaccini e materiale utilizzato (siringhe) – non corrispondevano al numero delle persone vaccinate. Solo dopo un secondo accertamento più approfondito, la professionista ha dichiarato che, forse, aveva utilizzato in alcuni casi la stessa siringa e lo stesso ago per più volte. Il successivo primo esame di follow-up su più di 50 persone non ha, fortunatamente, rivelato alcuna di infezione. 

Brasile, rischio terza ondata

Il Brasile, uno dei paesi al mondo più colpiti dalla pandemia, questo giovedì ha registrato 2.245 morti e 67.467 casi di covid-19 nelle ultime 24 ore, ha riferito il Ministero della Salute. Secondo l’ultimo bollettino, il numero totale di morti per coronavirus ammonta a 456.674, mentre il numero di infezioni ha raggiunto 16.342.162. Rio de Janeiro ha superato la soglia dei 50.000 morti ed è diventato il secondo stato del Paese con il maggior numero di vittime della malattia. La curva dei contagi, intanto, continua a salire. Il numero medio giornaliero di contagi negli ultimi 7 giorni si attesta a 64.010, dopo essere sceso a poco più di 56.000 a fine aprile.Gli specialisti hanno già avvertito del possibile arrivo di una terza ondata nelle prossime settimane, in un momento in cui la vaccinazione procede lentamente nel Paese, con solo il 10% della popolazione che segue il programma completo, dopo aver ricevuto le due dosi del vaccino. La mancanza di vaccini nel Paese è uno dei fronti che è nel mirino di una commissione parlamentare che indaga sulle possibili omissioni del governo del presidente Jair Bolsonaro durante la gestione della pandemia.

Facebook toglie il veto alle teorie sul laboratorio di Wuhan

Facebook toglierà il veto alla pubblicazione di teorie che affermano che il covid-19 sia emerso da un laboratorio. “Alla luce delle indagini in corso sulle origini di COVID-19 e in consultazione con esperti di salute, non rimuoveremo più dalle nostre piattaforme le affermazioni che COVID-19 era artificiale o prodotto”, ha affermato il gruppo, che possiede anche Instagram.  Mesi fa, Facebook ha incluso la messa al bando delle teorie che suggerivano una creazione umana dietro il virus, nonchè la presunta inefficacia dei vaccini anticovid o che potessero essere tossici o pericolosi.

“Continuiamo a lavorare con esperti per monitorare la natura in evoluzione della pandemia e aggiornare regolarmente le nostre politiche man mano che emergono nuovi fatti e tendenze”, ha detto Facebook. La decisione arriva in un contesto in cui la teoria di un incidente di laboratorio a Wuhan, in Cina, ha ripreso vigore nel dibattito negli Stati Uniti, dopo essere stata a lungo respinta dalla maggior parte degli esperti. E nella comunità scientifica si moltiplicano le richieste di ulteriori ricerche. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden mercoledì ha chiesto alle sue agenzie di intelligence di “raddoppiare i loro sforzi” per spiegare l’origine del coronavirus e ha chiesto un rapporto entro 90 giorni. L’ipotesi di origine naturale sostiene che il virus sia nato nei pipistrelli e poi passato all’uomo, probabilmente attraverso una specie intermedia.



Source link