Documenti falsi per immigrati clandestini, blitz a Napoli


Sgominata a Napoli un’organizzazione che, anche grazie a documenti falsi, facilitava l’ingresso irregolare in Italia di cittadini pachistani, indiani, tunisini, marocchini, afghani, ucraini e russi, in alcuni casi provenienti da aree di crisi a rischio terroristico. In campo per l’operazione “Mardan” i carabinieri del Ros e del comando provinciale del capoluogo campano.

Il gip di Napoli ha emesso tre misure cautelari in carcere, accordando a due indagati il beneficio dei domiciliari, e 11 misure dell’obbligo di dimora, 8 delle quali per cittadini pakistani di cui 5 attualmente irregolari sul territorio italiano, e altre 3 per cittadini italiani cui era demandata la creazione di documentazione lavorativa falsa.



Source link