Recovery Plan secondo la Regione Campania: dal digitale alle strade, vale oltre 17 miliardi


Mezzogiorno, 4 maggio 2021 – 08:23

Palazzo Santa Lucia invia un’agenda al governo divisa in trenta interventi

di Angelo Agrippa

Si punta ad attivare una interlocuzione con il governo Draghi per orientare gli investimenti sui progetti gi in fase di avanzamento. La Regione Campania ha inviato, per questo, la sua agenda di proposte — Next generation Campania per la crescita e lo sviluppo — divisa in sei missioni, contenenti 30 interventi, per l’ammontare complessivo di 17 miliardi 200 milioni 761 mila 164,63 euro.


Missione 1

Si parte dalla transizione digitale che vale 245 milioni di euro, progetto che prevede: servizi digitali per la sanit, per l’ambiente, per i trasporti, l’agricoltura, in cloud per gli enti locali. La seconda edizione del corso-concorso unico territoriale pari a 40 milioni di euro. Barge: il sistema di varo integrato, pari a 60 milioni di euro, che prevede la creazione di una grande piattaforma orizzontale per il miglioramento degli standard di sicurezza del sito produttivo e area portuale. Il distretto campano dell’audiovisivo: una piattaforma digitale e streaming; il centro studi e documentazione (pari a 10 milioni di euro). Rilancio per le attivit produttive: interventi agevolativi; misure per aree di crisi; sostegno alle start-up; misure trasversali per attrarre investimenti (750 milioni di euro).

Missione 2

Rivoluzione verde e transizione ecologica, interventi di riassesto pari a 3 miliardi 515 milioni 067 mila 302,47 euro: reti fognarie, rete degli impianti di depurazione, acquedotti, reti di distribuzione, progetto di monitoraggio integrato dei corpi idrici regionali “La Terra dell’acqua”. Utilizzo idropotabile ed energetico delle acque dell’invaso di Campolattaro e potenziamento dell’alimentazione potabile per l’area beneventana, pari a 525 milioni di euro. Interventi di riduzione della vulnerabilit del territorio regionale al rischio idrogeologico, pari ad € 1.019.107.737,07. Nuove scuole e miglioramento strutturale edifici scolastici pari a 150 milioni di €. Riqualificazione dei parchi urbani ed extraurbani, pari a 350 milioni di euro. Trasporto rapido di massa, pari a 2 miliardi 119 milioni 300 mila €: prolungamento della metropolitana Bellizzi–Eboli (RFI); risoluzione del nodo di Salerno; nuovo collegamento tra la stazione AV di Afragola e metropolitana di Napoli; raddoppio della tratta Castellammare-Sorrento Linee Vesuviane Eav; nuovo collegamento tramvia Aversa Centro-Santa Maria C.V.; Linea 1 metropolitana di Napoli: tratta Centro direzionale- Capodichino; il nuovo tracciato in soprelevata linea Piedimonte Matese- Santa Maria C. V.- Capua; collegamento Volla- Afragola AV- completamento e baffo S. Giorgio – Napoli; Linea 7, collegamento tra linee cumana e circumflegrea a servizio di Monte S. Angelo ; deposito officina Piscinola; soppressione passaggi a livello Atripalda e agro nocerino-sarnese; bretella fra la linea Codola-Nocera e la linea Monte del Vesuvio. Piano strategico della mobilit sostenibile, pari a 497 milioni 680 mila €. Il progetto prevede l’acquisto di 360-400 autobus, con veicoli ibridi; stazioni di ricarica; acquisto n. 12 rotabili idrogeno per utilizzo su rete Eav; 4 infrastrutture per la produzione, stoccaggio e rifornimento di idrogeno. Rinnovo treni TPL, pari a 325 milioni 700 mila euro. Rinnovo Navi TPL, pari a 270 milioni di euro. Piano nazionale ciclovie, pari a 60 milioni. Piano per l’abitare sostenibile, pari a 2.150.000.000 €.

Missione 3

Sviluppo tecnologico e ammodernamento delle infrastrutture ferroviarie regionali, pari a 875.000.000,00 €. Il progetto prevede: sicurezza delle gallerie; linea Vesuviana e Flegrea EAV: digitalizzazione delle attivit di comando e controllo degli impianti; sicurezza delle opere d’arte linea Vesuviana e flegrea Eav. Manutenzione strade statali, regionali, provinciali e comunali (inclusi ponti e viadotti) pari a 1.490.000.000 €. Nuovo collegamento Salerno area nord con autostrada A3 SA-NA; collegamento tra l’ A3 e la variante alla SS 18 Agropoli; asse Nord/Sud Tirrenico Adriatico; completamento mobilit sostenibile nelle Costiere Amalfitana e Sorrentina. Interventi per la portualit pari a 531.000.000,00 €. Il progetto prevede: integrazione dei collegamenti interni ed esterni dei Porti di Napoli, Salerno e Castellammare con le linee cittadine di movimentazione merci e persone. La valorizzazione delle aree ZES e per il riammagliamento con l’AV NA-BA, pari a 320.200.000,00 €. Mille infrastrutture critiche da monitorare, pari a 60.000.000,00 €.

Missione 4

Istruzione e ricerca, azioni a favore degli studenti universitari, pari a 280.000.000,00 €. Il progetto prevede: borse di studio universitarie, borse di ricerca, interventi infrastrutturali per le Universit pari a 120.000.000,00 di euro. Citt delle Scienza: interventi di 30.000.000,00 €. Polo tecnologico per l’Innovazione Sostenibile: pari a 50.000.000 €.

Missione 5

Inclusione e coesione, programma pari a 10 milioni di euro per l’autonomia di persone con disabilit; erogazione di un assegno di cura mensile in favore di persone non autosufficienti; rafforzamento del Segretariato sociale e dell’accoglienza; per le famiglie e le donne, progetto pari a 10 milioni di euro. Sostegno all’imprenditorialit e occupazione femminile attraverso il finanziamento a fondo perduto. Realizzazione di nuovi impianti sportivi, l’importo pari a 50.000.000,00 €.

Missione 6

Salute, potenziamento e riqualificazione della rete ospedaliera, progetto pari a 1.107.163.637,29 €; telemedicina: investimenti in apparecchiature elettromedicali pari a 180.542.487,40 €.

4 maggio 2021 | 08:23






Source link