Epic Games: Fortnite su PS4 è una macchina da soldi, da iOS solo briciole


Il battle royale di Epic Games è con ogni probabilità il videogioco più redditizio del mercato. A tal proposito, c’è una piattaforma in particolare su cui Fortnite starebbe racimolando cifre astronomiche: parliamo PlayStation 4. La console “old-gen” di Sony è quella da cui provengono le entrate maggiori, come testimoniato da un programmatore di Epic in una nuova deposizione.

Numeri che farebbero impallidire anche iOS e il suo App Store, che hanno permesso a Fortnite di guadagnare la bellezza di 700 milioni di dollari nei due anni che hanno preceduto la sua rimozione dal marketplace – per aver “osato” proporre un metodo di pagamento diretto.

Fortnite: è PS4 la piattaforma più redditizia per Epic Games

Stando agli ultimi documenti depositati per il caso “Epic vs. Apple”, è da PlayStation 4 che sono arrivati i guadagni più ingenti. I numeri inclusi nel documento in questione fanno riferimento al periodo compreso tra marzo 2018 e luglio 2020: in questi due anni, PS4 ha generato il 46,8% delle entrate totali di Fortnite. La seconda piattaforma più redditizia è stata Xbox One, con il 27,5%, mentre iOS si è classificato solo quinto, con il 7% delle entrate totali.

Restringendo l’analisi all’anno 2020, si scopre che Apple è stata una delle ultime fonti di guadagno nella “classifica” stilata da Epic Games. Mentre PS4 ha sfiorato il 40% e Xbox One il 24%, iOS ha generato solo il 5,8% delle entrate totali di Fortnite. I dati sono stati confermati in una deposizione di David Nikdel, senior programmer che ha lavorato ai servizi backend di Fortnite.

fortnite capitolo 2 epic games

Ulteriore conferma viene data da Joe Babcock, ex CFO di Epic, in una deposizione separata. Rispondendo agli avvocati, Babcock ha affermato che la versione iOS di Fortnite è stata quella che ha registrato meno guadagni rispetto alle controparti PS4, Xbox One, Nintendo Switch e PC.

Queste percentuali assumono grande importanza se si considera che Fortnite è, a tutti gli effetti, un business miliardario. Solo nel 2019, il colorato sparatutto di Epic Games aveva registrato 1,8 miliardi di dollari. Secondo le previsioni della compagnia guidata dal CEO Tim Sweeney, le entrate del 2020 dovrebbero ammontare a 3,85 miliardi di dollari. Lo stesso Sweeney, non molto tempo fa, dichiarava che la versione iOS contava appena il 10% dei giocatori totali (su base giornaliera).

I documenti appena rilasciati rendono ancora più chiara la particolare situazione che coinvolge Epic Games e Apple. I numeri parlano chiaro: per lo sviluppatore di Fortnite, a quanto pare, le perdite non sono poi così rilevanti. Se è vero che Epic ha dovuto rinunciare sia a iOS che ad Android, dalla sua ha sempre il supporto di Sony (PlayStation), Microsoft (Xbox, PC) e Nintendo (Switch).



Source link