Trucchi e consigli per il vostro negozio online


I tempi che stiamo vivendo, si sa, sono piuttosto duri: certo, dopo la crisi che ha colpito l’intero mercato nel nefasto 2009, di certo non ci voleva una pandemia mondiale per farci uno sgambetto tanto eclatante. Come a dire “anche meno”. 

Così, tra un’imprecazione e un’altra, probabilmente ci siamo trovati a doverci reinventare da zero, oppure ad affiancare nuove visioni a quella che solitavamo a pensare “consueta”: ecco, quindi, che ci siamo lanciati nel commercio in Rete, quello che ci da maggiori garanzie di successo in un periodo lugubre nel quale i negozi fisici (diciamo così) non paiono proprio vivere un momento di splendore rinascimentale.

Ma come approcciarsi a questo tipo di attività? Dobbiamo studiarle tutte per fare in modo di rimanere impressi nella mente dei nostri clienti, o potenziali tali.

Vediamo quindi qualche scamotage per riuscirci, dall’email carrello abbandonato a una semplice mailing list dal tono simpatico per marchiarci a fuoco nella mente di chi visita le nostre pagine!

IL POTERE DELLA CASELLA E-MAIL

Troppo spesso siamo portati a pensare che il nostro negozio online abbia, come pertinenza, soltanto le pagine del sito in sè: sbagliato.

Noi siamo anche un’assistenza al cliente che può intervenire in vari modi, ma la modalità principe è quella della casella e-mail del potenziale cliente.

Attenzione, però: le mail che maggiormente ci rimangono impresse sono quelle “ricche”. Gif, fotografie, di tutto e di più, unitamente a un messaggio chiaro, efficace, ma decisamente brillante e incisivo. 
Attraverso questo comodo mezzo potrete interfacciarvi settimanalmente o mensilmente (o con la cadenza da voi scelta) con i vostri contatti, in modo da dare loro tutte le notizie sulle novità in catalogo, offerte o promozioni temporanee.

Non solo, però: attraverso questo strumento potrete anche mandare qualche piccolo reminder alle persone, come se lanciaste dei minuscoli sassolini alle loro finestre, dicendogli “ehi, siamo qua, ti ricordi di noi?”. “Di noi” o “del carrello che hai riempito e poi abbandonato”: sì, perché spesso accade che si riempiano carrelli virtuali per poi abbandonarli nel sottobosco del web, tanto chi li vede? Noi. Noi, li vediamo, e ci malediciamo per un acquisto che magari, con una spinta in più, sarebbe potuto diventare reale. Ecco allora che una mail, mandata sapientemente una volta che il cliente (per il momento solo “potenziale”) ha abbandonato il carrello senza finalizzare l’acquisto della merce in esso contenuta, potrebbe ricordargli di quella deliziosa maglia che, dopo un’attenta riflessione…perché no? O di qualsiasi merce voi trattiate.

Con educazione, garbo e un pizzico di simpatia, quel carrello potrebbe passare in cassa.
Un valido servizio che vi affianchi nella gestione delle e-mail, insomma, potrebbe davvero fare al caso vostro: i clienti vanno seguiti, coccolati con promozioni e codici sconto esclusivi, resi importanti dalle nostre attenzioni discrete ma sempre a disposizione.

Speriamo di avervi dato qualche utile consiglio su come impostare la vostra attività anche all’esterno delle pagine del vostro sito e di avervi fatto intuire che, oltre al sito, c’è di più.

Non ci resta che augurarvi buon lavoro e un grande in bocca al lupo!





Source link