Come cancellare file doppi | Salvatore Aranzulla


“Ripulire” di tanto in tanto il computer, anche quando non ci sono errori che ne impediscono il corretto funzionamento, è un’ottima abitudine: dovresti imparare a farlo pure tu. D’altronde, pensaci bene, quanti file hai scaricato nel corso delle ultime settimane? Scommetto centinaia. Anzi, tra applicazioni, documenti, foto, video e brani musicali saranno addirittura migliaia! E non solo! Molti di essi – ne sono certo – sono stati scaricati più di una volta dando vita a dei “doppioni”, cioè a dei file duplicati che occupano spazio sul disco in maniera completamente inutile.

Occorre porre rimedio al problema. In che modo? Te lo dico subito. Esistono diversi strumenti, quasi tutti gratuiti, che consentono di individuare i file duplicati e di cancellarli rapidamente. In questo modo, puoi liberare un bel po’ di spazio sul disco e mettere ordine sul tuo PC. I file doppi possono essere identificati in base a vari criteri: il loro contenuto, il loro nome, la data dell’ultima modifica e altro. Oltre che su computer, tieni presente che i file doppi possono accumularsi su smartphone e tablet e anche in tal caso può essere utile fare un po’ di sana pulizia!

Per scoprire più in dettaglio come procedere e, dunque, per imparare come cancellare file doppi da Windows, macOS, Android e iOS/iPadOS  continua a leggere: trovi spiegato tutto qui sotto. Mi raccomando, però, servirtene per cancellare solo ed esclusivamente i file di cui sei sicuro di poter fare a meno. Se trovi dei file di cui non sai nulla situati nelle cartelle delle applicazioni o in quelle di sistema, non eliminarli, in quanto potresti mettere a serio rischio la stabilità dell’OS! Ciò detto, suggerirei di non temporeggiare oltre e di passare immediatamente all’azione.

Indice

Come cancellare file doppi con Windows 10

Tanto per cominciare, andiamo a scoprire quali sono gli strumenti utili per cancellare file doppi con Windows 10 (e su qualsiasi altra versione di Windows) e come fare per usarli. Trovi segnalati proprio qui sotto quelli che ritengo essere i migliori per il sistema operativo di casa Microsoft.

CCleaner

CCleaner

Il primo tra i programmi utili per cancellare file doppi sul PC che voglio suggerirti di mettere alla prova è CCleaner. È senza dubbio alcuno uno dei migliori software per la manutenzione dei sistemi Windows. Consente di cancellare i file temporanei dal PC, di riparare gli errori presenti nel registro di sistema e, cosa che interessa maggiormente a te in questo momento, di individuare i file “doppioni” presenti sul disco. Di base è gratis, ma eventualmente è disponibile anche in alcune varianti a pagamento (con prezzi a partire da 24,95 euro) che includono alcune funzionalità extra per l’aggiornamento dei programmi e la cancellazione automatica dei file temporanei.

Per scaricare CCleaner sul tuo PC, collegati al suo sito Internet ufficiale, clicca sul pulsante Scarica gratuitamente situato al centro, quindi sul bottone Scarica che trovi in corrispondenza del box CCleaner Free e poi su quello Free Download.

Al termine del download, avvia il file .exe di CCleaner che hai ottenuto, fai clic sul pulsante nella finestra del programma che vedi comparire sul desktop e seleziona l’Italiano dal menu per la scelta della lingua posto in alto a sinistra. In seguito, premi sul bottone Installa e su quello Avvia CCleaner, per concludere il setup e avviare il programma. Se durante l’installazione ti viene proposto di installare programmi extra, rifiuta, in quanto non indispensabili al corretto funzionamento del software.

Ora che visualizzi la finestra del software sul desktop, per avviare la procedura per eliminare file doppi con CCleaner seleziona prima la voce Strumenti che si trova nella barra laterale e poi quella Trova duplicati dal menu che compare a sinistra.

Seleziona, dunque, la scheda Includi posta in basso, clicca sul pulsante Aggiungi e indica, tramite la nuova finestra visualizzata, le cartelle in cui cercare i file doppi, dopodiché premi sul bottone Ricerca per avviare la ricerca dei “doppioni” nei percorsi selezionati. Se prima di avviare la ricerca vuoi escludere specifici percorsi, puoi farlo intervenendo dalla scheda Escludi.

Se vuoi, tramite la finestra per la selezione dei percorsi in cui cercare i file doppi di cui sopra, puoi scegliere l’opzione Tipi di file e indicare delle tipologie di file esatte a cui limitare la ricerca. Dalla stessa finestra puoi altresì decidere se includere nella ricerca anche le sottocartelle, selezionando l’opzione apposita dal menu a tendina che trovi in corrispondenza della sezione Opzioni.

Inoltre, nella finestra principale di CCleaner, tramite le opzioni presenti sotto la voce Corrispondenza per, puoi scegliere se ricercare i file duplicati in base al nome, alle dimensioni, alla data di ultima modifica e/o al contenuto, mentre mediante le opzioni collocate sotto la voce Ignora puoi scegliere di ignorare determinate tipologie di file “doppioni”.

Una volta completata la ricerca, metti il segno di spunta accanto ai nomi dei file duplicati che intendi cancellare dal computer, clicca sui pulsanti Elimina selezionati e OK e il gioco è fatto.

Ti segnalo che CCleaner include anche una funzione di monitoraggio in tempo reale dello stato del sistema, la quale avvisa quando ci sono file superflui da eliminare. A parer mio è una feature che consuma inutilmente le risorse del PC, per cui ti consiglio di disattivarla. Per fare ciò, clicca sulla voce Opzioni nella barra laterale del software e poi su quella Pulizia intelligente sita nel menu di sinistra, dopodiché deseleziona l’opzione Attiva Pulizia Intelligente e clicca sul bottone . Per approfondimenti in merito al funzionamento di CCleaner, puoi leggere la mia guida dedicata specificamente ad esso.

Altri programmi per cancellare file doppi con Windows 10

Auslogics Duplicate File Finder

Cerchi dei programmi alternativi per cancellare i file doppi presenti sul tuo PC? Ti accontento subito. Li trovi nel seguente elenco!

  • Auslogics Duplicate File Finder – software utile per effettuare la ricerca e la rimozione dei file doppi sui sistemi operativi Windows, funzionante attraverso una pratica procedura guidata. Dispone di un’interfaccia semplice e intuitiva, consente di visionare in anteprima gli elementi su cui andare ad agire e il suo funzionamento si basa su un algoritmo intelligente che mette a confronto i nomi dei file e il loro contenuto. È gratis.
  • CloneSpy – si tratta di uno storico software gratuito per cancellare i file doppi, il quale individua gli elementi con lo stesso contenuto, lo stesso nome e/o con altre caratteristiche in comune e permette di eliminarli facilmente.
  • Duplicate Cleaner – software capace di identificare ogni singolo file duplicato, tenendo conto di vari parametri come l’analisi del nome e della dimensione, che va poi a restituire un elenco con gli elementi da rimuovere. Si possono aggiungere più cartelle da controllare assieme, è possibile cercare solo specifiche categorie di file e consente di visualizzare in anteprima gli elementi su cui intervenire. Di base è gratis, ma c’è anche in una versione a pagamento (costa 27,95 euro) che permette di fruire di alcune funzioni aggiuntive.

Come cancellare file doppi su Mac

Passiamo ora al versante Apple e andiamo a scoprire come fare per poter cancellare file doppi su Mac. Di seguito, dunque, trovi segnalate quelle che a mio modesto avviso sono le più affidabili soluzioni della categoria per macOS.

Gemini

Gemini

Tra i migliori strumenti per la ricerca dei file duplicati su macOS vi è senza dubbio alcuno Gemini di MacPaw, la stessa software house di CleanMyMac X, il celebre software per la pulizia dei computer Apple. Ha un’interfaccia estremamente intuitiva, supporta tutti i tipi di file e include una funzione che permette di individuare gli elementi molto simili tra loro (oltre che quelli duplicati). Si può usare gratuitamente, ma per usufruire della funzione per effettuare la pulizia smart occorre passare alla versione a pagamento (presenta costi a partire da 19,95 euro/anno), la quale può essere provata per 3 giorni.

Per scaricare Gemini sul tuo computer, accedi alla relativa sezione sul Mac App Store, fai clic sul pulsante Ottieni e poi su quello Installa. Se necessario, autorizza l’acquisto digitando la password del tuo ID Apple. Successivamente, avvia l’applicazione facendo clic sul pulsante Apri comparso sullo schermo.

In alternativa, puoi scaricare il programma dal browser, visitando il relativo sito Internet e premendo sul pulsante Download gratis. A download avvenuto, apri il pacchetto .dmg ricavato e trascina l’icona del programma nella cartella Applicazioni di macOS, dopodiché facci clic destro sopra e seleziona la voce Apri dal menu contestuale (operazione che va effettuata solo al primo avvio).

Ora che visualizzi la finestra principale di Gemini sulla scrivania, fai clic sul pulsante Accetta, rifiuta l’invito ad attivare la trial della versione a pagamento e indica la posizione in cui è tua intenzione cercare i file doppi, scegliendo dal riquadro che compare la cartella Inizio, quella Immagini, quella Musica oppure una cartella personalizzata (se non visualizzi il riquadro per la scelta della cartella, clicca prima sul pulsante (+)). In alternativa, puoi trascinare direttamente sulla finestra del programma le cartelle che intendi analizzare.

Clicca poi sul pulsante Cerca duplicati e attendi che il software svolga il suo lavoro. Al termine della scansione, scegli se affidare a Gemini il compito di cancellare automaticamente tutti i file duplicati (spostandoli nel cestino, quindi lasciandoti la possibilità di recuperarli) o se verificare in prima persona la lista dei file “doppioni” trovati dal software. Nel primo caso devi cliccare sul pulsante Pulizia smart, mentre nel secondo devi fare clic su quello Controlla i risultati.

Se scegli di verificare manualmente la lista dei “doppioni” da cancellare, puoi sfogliare gli elementi trovati dal programma in base alla loro tipologia e puoi visualizzare la lista delle cartelle in cui è situato ciascun file cliccando sulla freccia collocata accanto al suo titolo.

Per selezionare gli elementi da rimuovere, puoi mettere il segno di spunta accanto al loro nome oppure puoi sfruttare il sistema di selezione rapida di Gemini e selezionare automaticamente i file più recenti più vecchi tramite il menu a tendina Seleziona duplicati collocato in alto a sinistra.

Dopo aver scelto gli elementi di cui vuoi sbarazzarti, premi sul bottone Pulizia smart e attendi che Gemini sposti tutti i file nel cestino di macOS. L’operazione potrebbe richiedere qualche minuto.

Altri programmi per cancellare file doppi su Mac

Disk Drill

La soluzione per cancellare i file doppi su Mac di cui ti ho giù parlato non ti ha convinto in maniera particolare e, dunque, ti piacerebbe che ti suggerissi delle applicazioni alternative? Allora da’ uno sguardo a quelle che trovi nel seguente elenco, sono certo che riuscirai a trovare qualcosa in grado di soddisfarti.

  • Disk Drill – si tratta di un software per il recupero dei dati che include anche dei tool extra utili per la manutenzione del computer e per guadagnare spazio libero, tra cui la possibilità di cercare e cancellare i file duplicati. È gratis, ma il ripristino dei dati rimossi – che però a te non dovrebbe interessare – va sbloccata passando alla versione a pagamento (con costi a partire da 93,71 euro).
  • DupeGuru – è un software completamente gratuito, grazie al quale è possibile cancellare i file duplicati in base a vari criteri. Supporta delle speciali modalità per la ricerca di musica e immagini ed è possibile apportare modifiche al sistema di ricerca interno per scovare i file esatti d’interesse. La sua interfaccia non è propriamente intuitiva, ma la sua efficacia non teme concorrenza.
  • Speedy Duplicate Finder – programma senza fronzoli e altamente efficiente, utile per l’individuazione e la rimozione dei file duplicati. Permette di esaminare circa 10.000 elementi in mezzo secondo, in base alle prestazioni offerte dal disco del Mac. Consente altresì di applicare filtri intelligenti di vario genere per scovare i ” doppioni”. Di base è gratuito, ma per sbloccare tutte le funzioni disponibili bisogna passare alla versione a pagamento (al costo di 25 dollari).

Come cancellare file doppi su Android

Come ti avevo anticipato in apertura, il problema dei file duplicati non riguarda solo i computer, ma anche gli smartphone e i tablet. A questo proposito, se desideri scoprire come fare per cancellare file doppi su Android puoi valutare di ricorrere all’uso delle soluzioni ad hoc che ho provveduto a segnalarti qui di seguito.

Files di Google

Files di Google

Se hai un dispositivo Android e vuoi cancellare tutti i file doppi presenti su di esso, prova Files di Google. Come facilmente deducibile dal nome stesso, è un’app sviluppata dal “colosso delle ricerche in Rete” che funge da gestore di file, ma che include anche delle funzioni utili per la pulizia della memoria del dispositivo, quindi anche un tool per rimuovere i file doppi. È facilissima da usare ed è completamente gratis.

Per scaricare e installare l’app sul tuo dispositivo, accedi alla relativa sezione del Play Store e premi sul pulsante Installa. Successivamente, avvia l’app selezionando il pulsante Apri comparso sul display.

Ora che visualizzi la schermata principale dell’app, per trovare i file “doppioni” accedi alla sezione Cancella selezionando la relativa voce che trovi in basso, dopodiché individua la sezione Elimina i duplicati e premi sul relativo pulsante Seleziona file.

Attendi, dunque, che l’app ti mostri l’elenco dei “doppioni” che è riuscita a scovare e seleziona quelli che intendi eliminare apponendo un segno di spunta sulla relativa anteprima. Puoi anche selezionare tutti i file in contemporanea, scegliendo l’opzione Tutti i duplicati che si trova in alto.

Per concludere, sfiora il pulsante Elimina che si trova in basso e conferma le tue intenzioni premendo nuovamente sul bottone Elimina nella finestra che si apre. Al termine del processo, ti verrà indicato quanto spazio è stato liberato sul dispositivo grazie alla rimozione dei file doppi. È stato facile, vero?

Altre app per cancellare file doppi su Android

SD Maid

Se cerchi delle app alternative tramite cui poterti sbarazzare dei file duplicati sul tuo smartphone o tablet Android, puoi valutare di ricorrere all’uso di quelle incluse nell’elenco qui sotto.

  • SD Maid – si tratta di una delle migliori app per la cancellazione dei file superflui su smartphone e tablet. Elimina i dati temporanei delle applicazioni, i file “orfani” relativi alle app che non sono più presenti sul dispositivo e molto altro ancora. È gratis, ma per sbloccare tutte le funzioni avanzate occorre passare alla versione Pro che è a pagamento (costa 3,69 euro). Se stai usando un device su cui mancano i servizi di Google, puoi eseguire il download da uno store alternativo.
  • Search Duplicate File – app utilissima per cercare e rimuovere i “doppioni” presenti su Android. Supporta praticamente ogni tipo di file (APK, foto, video, musica ecc.) ed è in grado di riconoscere gli elementi originali da quelli duplicati, che spesso sono di qualità peggiore. È gratis, ma eventualmente è disponibile in una versione Pro che è a pagamento (costa 5,89 euro) e che include funzioni aggiuntive.
  • Duplicate Files Fixer – altra app utile per trovare e rimuovere i file duplicati presenti su Android. Permette di scegliere se cercare i file per tipologia oppure se effettuare l’analisi dell’intero dispositivo, eseguendo la scansione del contenuto dei file, indipendentemente dal nome e dal formato. È gratis, ma propone acquisti in-app (al costo base di 3,99 euro) per sbloccare tutte le funzioni offerte.

Come cancellare file doppi su iPhone e iPad

Ti piacerebbe capire come fare per poter cancellare file doppi su iPhone (e iPad)? Ti accontento all’istante! Qui di seguito, infatti, trovi indicate quelle che ritengo essere le migliori risorse utili allo scopo. In tal caso, tieni però presente che, a causa delle limitazioni di Apple e per com’è strutturato iOS (e iPadOS), non ci sono applicazioni generiche per la ricerca dei file doppi, ma solo risorse specifiche per trovare foto, video e contatti duplicati.

Smart Cleaner

Smart Cleaner

Smart Cleaner è senza dubbio alcuno una delle migliori app per cancellare i file doppi disponibile per iPhone. Permette, infatti, di scovare e rimuovere facilmente i duplicati dei contatti e di eliminare screenshot, immagini, Live Photo e video simili. Supporta la funzione di ricerca ed eliminazione intelligente e automatica dei contenuti, ma anche quella manuale. Di base è gratis, ma per sbloccare tutte le funzioni in modo illimitato occorre sottoscrivere il piano apposito tramite acquisti in-app (al costo base di 5,99 euro/settimana)

Per effettuarne il download e l’installazione sul tuo dispositivo, accedi alla relativa sezione dell’App Store, premi sul bottone Ottieni, quindi su quello Installa e autorizza il download tramite Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple. Successivamente, avvia l’app sfiorando il pulsante Apri comparso sul display.

Ora che visualizzi la schermata principale di Smart Cleaner, premi sul pulsante Continua per seguire il breve tutorial introduttivo, dopodiché chiudi la schermata per abilitare la versione a pagamento e decidi se effettuare la pulizia automatica oppure quella manuale dei contatti e delle foto presenti sul dispositivo.

Nel primo caso devi sfiorare il pulsante Pulizia intelligente, attendere che l’app completi l’analisi dei contenuti presenti sul dispositivo, selezionare le categorie relativamente alle quali ti interessa andare ad agire e fare tap sul pulsante Cancella file trovati. Prima di procedere con l’eliminazione, però, ti consiglio di dare un’occhiata ai contenuti scovati dall’app che sono stati contrassegnati per la rimozione, facendo tap sul nome della categoria.

Se, invece, preferisci procedere con la rimozione manuale, premi su pulsante Pulizia manuale che trovi nella schermata principale dell’app, scegli se andare ad agire sulle foto e sui video oppure sui contatti, attendi che l’app effettui l’analisi dei contenuti sul dispositivo, dopodiché definisci il periodo di riferimento tramite i menu in alto, seleziona la categoria di tuo interesse tra quelle proposte, seleziona i contenuti da rimuovere e poi fai tap sul bottone Elimina file.

Tieni presente che tutti i file che cancelli, prima di essere rimossi definitivamente, vengono spostati nel cestino di Smart Cleaner, accessibile facendo tap sull’icona della pattumiera che trovi nella parte in alto a sinistra della schermata principale dell’app. Per svuotarlo, seleziona i file che sei effettivamente intenzionato a rimuovere e premi sul bottone Elimina file. Se invece ci hai ripensato riguardo determinati foto, video e/o contatti, selezionali e poi sfiora la dicitura Recupera file.

Altre app per cancellare file doppi su iPhone e iPad

Gemini Photos

Se la soluzione che ti ho già proposto non ti ha convinto particolarmente e, dunque, ti interessa scoprire quali sono le app alternative che puoi usare per cancellare i file doppi sul tuo device mobile a marchio Apple, ti suggerisco di dare un’occhiata a quelle che trovi nell’elenco qui sotto.

  • Gemini Photos – è la versione per iPhone e iPad dell’applicazione per Mac di cui ti ho parlato nelle righe precedenti. Consente di scovare le foto duplicate salvate nella galleria di iOS/iPadOS e di rimuoverle facilmente. Di base è gratis,
  • Pulisci contatti duplicat‪i – applicazione gratuita che consente di mettere ordine nella rubrica dell’iPhone. Permette, infatti, di eliminare più contatti contemporaneamente, di rimuovere i contatti potenzialmente inutili e di trovare i duplicati in base a vari criteri, quali nome, numero di telefono o indirizzo email. Include anche di un’utile funzione di backup per esportare i contatti in VCF, CSV o XLS.
  • Boost Cleaner – si tratta di un’altra app che offre la possibilità di individuare ed eliminare foto, video e contatti duplicati. È altresì utile per trovare i file che occupano maggiore spazio sulla memoria del dispositivo e offre una funzione per effettuare il backup della rubrica. Di base è gratis, ma per sbloccare in modo completo tutte le funzioni occorre sottoscrivere l’abbonamento apposito tramite acquisti in-app (al costo base di 5,49 euro/settimana).
Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e
Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei
trenta siti più visitati d’Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e
Mondadori Informatica.



Source link