M5s, soci in fuga dalla Casaleggio.Il valore societario crolla a 100 mila euro


M5s, soci in fuga dalla Casaleggio.Il valore societario crolla a 100 mila euro

Davide Casaleggio (fonte Lapresse )

M5s, soci in fuga dalla Casaleggio.Il valore societario crolla a 100 mila euro

Il M5s continua nella sua guerra interna. Da una parte c’è Giuseppe Conte, il nuovo leader chiamato a riscrivere lo statuto del Movimento facendolo diventare un partito. Dall’altra c’è tutta la questione legata alla piattaforma Rousseau e a Davide Casaleggio, parte integrante fino a poco tempo fa del gruppo dei grillini. I rapporti come si sa si sono logorati, tanto che il figlio di Gianroberto ha escluso dall’iniziativa per la commemorazione del padre due big: niente invito per Conte e Di Maio. A peggiorare la situazione – si legge sulla Stampa – arriva anche la valutazione della società Casaleggio associati, sempre più in caduta libera. Oggi il valore è sceso ad appena 100 mila euro.




La rettifica di Casaleggio: in merito alle notizie apparse sulla stampa, Casaleggio Associati precisa che il Movimento 5 Stelle non è e non è mai stato tra i clienti della società. Inoltre l’acquisto delle quote del socio Marco Maiocchi è avvenuto in linea con il prezzo di entrata corrisposto quando Maiocchi  entrò da dipendente ad acquisire quote della società stessa.

A dare per la prima volta un prezzo alla società di consulenza legata a doppio filo al Movimento Cinquestelle è l’uscita dalla compagine sociale di Marco Maiocchi, uno dei collaboratori storici del fondatore Gianroberto Casaleggio, al suo fianco fin dal 2006 e dal 2015 socio della srl che per anni è stata di fatto una sorta di cabina di regia e nel contempo di «back office» del Movimento. Lo scorso primo aprile, – prosegue la Stampa – Maiocchi, Davide Casaleggio e Maurizio Benzi – altro socio e storico collaboratore di Casaleggio – si sono trovati dal notaio per sancire l’uscita di Maiocchi anche dalla compagine societaria: le sue quote, 750 euro nominali, sono state divise tra Benzi (250) e Casaleggio (500). Il prezzo pagato: 7500 euro in totale, da cui la valorizzazione riferita sopra. Sullo sfondo, il difficile rapporto tra Casaleggio e l’ex premier Giuseppe Conte e le tensioni sull’Associazione Rousseau per i contributi non pagati dagli eletti grillini per la gestione della piattaforma che gestisce le consultazioni grilline online.

 





Source link