potrà fornire chipset a Huawei. Per ora solo 4G.


All’inizio di questa settimana, avevamo pubblicato la notizia secondo la quale Qualcomm avrebbe finalmente ricevuto una licenza speciale per fornire a Huawei alcuni prodotti.
Si trattava di notizie di fonte cinese che, tuttavia, avevano una certa affidabilità.

Oggi arriva la conferma ufficiale. In una dichiarazione pubblica, Qualcomm ha confermato ufficialmente le voci: al momento potrà rifornire Huawei con chipset 4G, mentre non sarebbe ancora in grado di venderle chip 5G.
Non è ancora chiaro se la licenza ricevuta sia parziale e riguardi solo alcune categorie di prodotto o se sia Qualcomm a non essere ancora in grado di fornire a Huawei componenti per gli smartphone 5G. Ma la vicenda, che ha ancora più di un aspetto in chiaroscuro, diverrà più definita nelle prossime ore.

Si allunga dunque la lista di aziende che possono tornare ad avere rapporti commerciali con il colosso di Shenzhen. Oltre a Qualcomm, anche Intel, AMD, Skyworks e altri produttori di chip hanno confermato di aver ricevuto la licenza per fornire Huawei.

Secondo alcune voci provenienti dal mondo industriale, anche Sony e Howe Technology possono ora operare con Huawei.

Fonte



Source link