Mes, Delrio (Pd): “Fibrillazioni nel M5S? Ognuno andrà dove lo porta il cuore”


“Ieri Conte ha chiarito bene diversi aspetti. La trattativa continua fino all’ultimo giorno come è normale e giusto che sia per il governo italiano. Però senza fare psicodrammi inventati”. Con queste parole il capogruppo del Partito Democratico alla Camera, Graziano Delrio, intervistato da Affaritaliani.it, risponde alla domanda se il governo e la maggioranza troveranno un accordo sul Meccanismo Europeo di Stabilità (Mes).

Per il Pd andrebbe quindi approvato il Mes? “A noi interessa il Paese. L’opera che è stata fatta di correzione rispetto alle impostazioni iniziali è stata certamente efficace. Quindi ci sono le condizioni”, afferma il presidente dei deputati del Pd. Che aggiunge: “Abbiamo più problemi sul tema del pacchetto complessivo, sull’unione bancaria ad esempio ci sono ancora cose da chiarire, ma credo che Gualtieri farà un ottimo lavoro in questi giorni e in queste ore”.

Però nel Movimento 5 Stelle ci sono fibrillazioni e qualcuno guarda alle posizioni della Lega. Teme per la tenuta del governo? “Non temo nulla, se si sta nel merito dei problemi si chiarisce tutto come si è dimostrato bene ieri”, risponde Delrio. “Perciò, ripeto, non temo nulla, poi dopo ognuno andrà dove lo porta il cuore. Però non temo nulla se si sta nel merito dei problemi e non ci si fa suggestionare da parole e da slogan. Ieri mi pare che sia stato un esempio di un metodo di lavoro in cui si chiariscono i passaggi in piena trasparenza e si affrontano i nodi da risolvere che indubbiamente ancora esistono”, conclude il capogruppo dem a Montecitorio.



Source link