Sicurezza bis: intesa M5S-Lega su emendamento Vigili del fuoco


In attesa che la presidenza della Camera si pronunci sui ricorsi degli emendamenti dichiarati inammissibili, depositati nelle commissioni Affari costituzionali e Giustizia, Lega e M5s sembrano aver trovato un accordo su uno dei nodi che non erano stati ancora sciolti: il lavoro straordinario dei VIGILI del fuoco, e le risorse per finanziarlo. L’emendamento congiunto dice che “fronteggiare le imprevedibili e indilazionabili esigenze di servizio del corpo nazionale dei VIGILI del Fuoco”, si prevede che l’attribuzione dello straordinario sia elevato a 340.000 ore annue a partire dall’anno in corso. A coprire l’onere di 1.910.000 euro che ne deriva a decorrere dal 2019, si provvede attraverso la corrispondente riduzione dello stanziamento del fondo speciale di parte corrente del bilancio 2019-2021, e utilizzando in parte gli accantonamenti del ministero dell’Interno. 



Source link